Stinco al forno con patate

Qualche mese fa ho potuto provare, in un ristorante di Milano, lo stinco al forno con patate. L’avrò potuto provare si e no una volta precedentemente e non l’avevo mai preparato in vita mia.
Certo, è un piatto che non si può preparare ogni giorno, però è perfetto per il pranzo della domenica o per le feste. Casualmente, qualche settimana dopo aver mangiato in quel ristorante, ho scoperto che una mia amica aveva intenzione di prepararlo per la domenica successiva, quindi mi sono fatta avanti e le ho chiesto la ricetta che le aveva lasciato sua nonna. Ed eccola qui, una ricetta, non leggera ma buonissima per gli amanti della carne che, con il benestare della mia amica, condivido con voi.

stinco al forno con patate
stinco al forno con patate

Ingredienti per 4 persone

  • 4 stinchi di maiale
  • rametti di rosmarino q.b.
  • Salvia q.b.
  • Alloro q.b.
  • Bacche di ginepro q.b.
  • 4 spicchi d’aglio
  • 2 bicchieri di vino bianco
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1kg di Patate
  • 1 Sedano, gambo
  • 1 Carota
  • 1/2 Cipolla

 Procedimento

  1. In una casseruola  disponete gli stinchi e cospargeteli di sale e delle spezie, terminate con l’aglio e l’olio. Coprite con la carta argentata e riponete in frigo lasciando riposare per una notte.
  2. Il giorno dopo lavate e pelate le patate e tagliatele in quattro. Sciacquatele nuovamente sotto acqua corrente.
  3. Lavate e tritate il sedano, la cipolla e la carota e mettete tutto nella casseruola.
  4. Aggiungete qualche cucchiaio di olio in una pentola, e fate rosolare  su tutti i lati . Unite le verdure e lasciate rosolare per un altro paio di minuti.
  5. Versate il vino bianco e lasciatelo evaporare a fuoco basso (prestate attenzione a non bucare gli stinchi con la forchetta e a non farli bruciare).
  6. Preriscaldate a 200° C, quindi disponete  gli stinchi in una teglia capiente ricoperta di cartaforno  versandovi sopra la marinatura.
  7. Coprite la teglia con carta stagnola e infornate per 1 ora.
  8. Trascorsa l’ora infornate anche le patate che dovranno cuocere per circa 25-30 minuti. Eliminate la carta stagnola e lasciate cuocere gli stinchi per 30 minuti.
  9. Sfornate gli stinchi e le patate.
  10. Servite eliminando le verdure che potrete passare con il frullatore ad immersione e creare una cremina per condire i vostri stinchi

 

Comments are closed.