Pasta sfoglia veloce fatta in casa

Pasta sfoglia veloce
Pasta sfoglia veloce

La pasta sfoglia è una delle basi più utilizzate in cucina, adatta sia per le preparazioni dolci che quelle salate. Ma la sua preparazione di base è molto impegnativa da realizzare, porta via un po’ di tempo e spesso si finisce per utilizzare quella surgelata già pronta, contenente ingredienti non proprio genuini (basti pensare ai grassi di palma, alcool etilico, etc.)

E se preparassimo la pasta sfoglia veloce in casa?

Questa ricetta base è una versione semplificata, molto più rapida, della classica pasta sfoglia. Io ho realizzato in passato sia la versione classica della pasta sfoglia del maestro Montersino sia un’altra versione veloce di pasta sfoglia (finta sfoglia). Oggi vi voglio parlare di quest’altra ricetta, entrata di diritto nella mia top ten, scoperta in rete tempo fa e appuntata sul mio quadernone (se qualcuno mi segnala il link originario, mi farebbe piacere, ndr.) . Si tratta di una versione semplificata, più rapida e garantisce comunque un risultato di tutto rispetto, una pasta sfoglia neutra, adatta alla realizzazione sia di ricette dolci che salate!

IMG_2837

 

Questa pasta sfoglia veloce può essere conservata in frigorifero per un paio di giorni o nel congelatore per circa un mese: in questo secondo caso, basterà semplicemente scongelarla in frigorifero prima dell’uso, per qualche ora.

Pasta sfoglia veloce
Pasta sfoglia veloce

Ma come si prepara la pasta sfoglia veloce?

Partiamo dagli ingredienti. Sono solo quattro:

Farina
Sale
Acqua
Burro

Per preparare la pasta sfoglia veloce è preferibile usare una farina di media forza (W 230-280) in modo da ottenere sfogliature più leggere e friabili. Non occorre utilizzare farine troppo forti, con troppo glutine. Volendo, si può mixare parte della farina 00 con una piccola parte di farina di forza per ottenere il giusto livello di forza.

Per quanto riguarda il sale, la sua quantità si aggira intorno al 2% per ogni kg di farina utilizzata.

Per l’acqua, in questa ricetta va utilizzata ghiacciata. Solitamente ne va il 50% rispetto al peso della farina. E’ fondamentale perchè evaporando durante la cottura contribuirà alla formazione degli strati della pasta sfoglia

Infine per il burro, viene inserito nell’impasto nella stessa quantità della farina (rapporto 1:1) ed è preferibile utilizzare quello bavarese (ha l’82% di materia grassa). In questa ricetta viene utilizzato congelato

E ora vediamo questo metodo eccezionale per preparare la pasta sfoglia veloce, una ricetta alla portata di tutti e soprattutto rapida e facile. Otterrete dei prodotti (dolci o salati) dalla consistenza davvero sfogliata!

pasta sfoglia veloce

Ingredienti per circa 630 g di pasta sfoglia

  • 250 g di burro bavarese congelato
  • 250 g di farina W 280 (io ho utilizzato quella per sfoglia Mulino Rossetto)
  • 125 g di acqua freddissima
  • 5 g di sale

Preparazione

Per prima cosa tagliare a cubetti piccoli il burro e porlo in congelatore per almeno mezzora-un’ora. Poi setacciare la farina e farla ricadere dentro una ciotola larga e capiente. Porre in freezer anche l’acqua, deve essere freddissima.

Mettere nel mixer la farina, il sale ed il burro congelato. Io ho utilizzato il bicchiere frullatore del Kenwood. Frullare fino ad ottenere uno sfarinato. Ora inserire a filo l’acqua con le lame in azione.

IMG_2770

Otterrete un composto più o meno omogeneo, non importa se troverete dei pezzetti più grossi di burro…

Ora trasferite il composto sulla spianatoia spolverizzata di farina 00 e compattarlo con le mani molto rapidamente.

IMG_2771

Formare un panetto più o meno rettangolare. A questo punto stendere col mattarello ottenendo un rettangolo allungato e fare una piega a tre, anche se il composto risulta piuttosto irregolare. Portare la parte superiore del rettangolo verso la metà, poi portare la parte inferiore verso il centro, sovrapponendolo sul precedente lembo. Ruotare il panetto di 90°, stendere e fare una nuova piega a tre. Ruotare di nuovo e altra piega a tre fino a che non otterrete un panetto bello liscio. In questa fase non servono riposi in frigo ma è consigliabile una particolare rapidità di esecuzione.

Io ho fatto 4 giri di pieghe a tre, ma questo dipende da come si presenterà il vostro panetto.

pizap.com14641828314661

Ora avvolgete il panetto di pasta foglia veloce da pellicola e riporre in frigo almeno mezz’ora prima di utilizzarla.

A questo punto la pasta sfoglia è pronta per essere utilizzata per le vostre preparazioni, dolci o salate che siano.

Pasta sfoglia veloce
Pasta sfoglia veloce

Utilizzo

Trascorso il riposo in frigo, stendere il panetto sulla spianatoia cosparsa con un poco di farina 00, stendere con il mattarello e utilizzare la pasta sfoglia come preferite!

Come avete potuto vedere nell’introduzione, l’ho utilizzata sia per preparare un rustico salato che delle sfogliatine con marmellata. Ottima in entrambi i casi! Ecco qui il mio girasole rustico con la pasta sfoglia veloce 😉

IMG_2787

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.