Le mie chicche di pane raffermo al pomodoro nascono così, dalla semplice voglia di non sprecare nulla in cucina.
Qualche fetta di pane raffermo avanzato, qualche pomodoro ormai un po’ troppo maturo per essere gustato in insalata e il gioco è fatto: riciclo e semplicità in un primo piatto ricco di tutti quei profumi e quei sapori che rendono la nostra cucina mediterranea davvero unica.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
200 gr. di pane raffermo
3 bicchieri di latte
40/50 gr. di Parmigiano Reggiano o pangrattato
80/100 gr. di farina
1 uovo
10 foglie di basilico
sale q.b.
pepe nero q.b.

600 gr. circa di sugo di pomodoro fatto in casa

Chicche di pane raffermo

Preparare le chicche di pane raffermo seguendo la ricetta degli gnocchi di pane raffermo (cliccare QUI) aromatizzando l’impasto con basilico fresco tritato e senza passare i tocchetti di impasto sui rebbi della forchetta.
Cuocere le chicche di pane raffermo.
Condire le chicche di pane raffermo con sugo di pomodoro fatto in casa seguendo la ricetta che si trova QUI ma con dosi e proporzioni per circa 600 gr. di pomodori maturi.
Servire le chicche di pane raffermo al pomodoro con un filo di olio extra vergine di oliva, una spolverizzata di Parmigiano Reggiano e qualche foglia di basilico fresco.

Chicche di pane raffermo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.