GNOCCHETTI ASPARAGI, SPECK E PECORINO

Un primo piatto ricco di gusto e ideale per questa stagione dove si trovano i primi asparagi, ho utilizzato quelli verdi perchè secondo me, sono ideali per creare degli ottimi primi piatti.
Un condimento diverso dal solito ragù ma altrettanto saporito che vi piacerà e farete un figurone se avete ospiti.
A fine cottura mantecateli con del grana o del pecorino grattugiato e vi assicuro che vi sarà quel tocco di sapore e cremosità in più.
Provateli e poi fatemi sapere!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone:

Vi lascio gli ingredienti per 2 persone ma se siete di più aumentate le dosi
  • 100 gasparagi (verdi)
  • 50 gspeck
  • 400 ggnocchi di patate
  • q.b.pecorino romano (grattugiato)
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.acqua

Preparazione:

  1. Lavate e pulite gli asparagi dalla parte finale più dura e tenetela da parte, la metteremo a bollire nell’acqua dove cucineremo gli gnocchi per dare più sapore.

    In una padella fate rosolare lo spicchio d’aglio con l’olio e gli asparagi tagliati a rondelle tenendo intere le punte, salate e pepate e aggiungete un goccio d’acqua se serve.

    Nel frattempo mettete a bollire l’acqua dove cuoceranno gli gnocchi con i gambi degli asparagi e appena inizia a bollire toglieteli.

    Quando gli asparagi si saranno ammorbiditi schiacciateli un pò con la forchetta, quasi a creare una crema, togliete l’aglio e mettete lo speck tagliato a striscioline, fatelo rosolare per una decina di minuti.

    Calate gli gnocchi appena l’acqua inizia a bollire, man mano che vengono a galla, ci vorranno pochi minuti, con una schiumarola, scolateli e buttateli all’interno del sughetto e fateli insaporire aggiungendo, se c’è bisogno, l’acqua di cottura.

    Alla fine mantecate con una bella manciata di pecorino o grana grattugiato fino a creare una crema, servite con una macinata di pepe.

Note:

– Se siete vegetariani potete omettere lo speck.

– Al posto dello speck potete utilizzare della pancetta o guanciale

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da zuccherosalato

Intanto grazie che sei nel mio blog, vuol dire che le mie ricette ti hanno incuriosito! Che dire di me, sono una ragazza di 30 anni con la passione per la cucina, ma specialmente per i dolci...fin da piccola mi piaceva mettere le mani in pasta oppure curiosare quello che la mamma e la nonna cucinavano... amo molto guardare programmi di cucina che mi danno molta ispirazione per nuove ricette. Spero che il mio blog ti piaccia e che continuerai a seguirmi. Buone ricette a tutti!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.