Crea sito

VIN BRULE

Vin brule o mulled wine cioè vino bruciato è una bevanda favolosa a base di vino rosso corposo e spezie, la ricetta del vin brule ha origini molto antiche ed ha molte proprietà benefiche poiché è riscaldante e disinfettante, una deliziosa bevanda aromatica per chi vuole coccolarsi durante le freddissime giornate invernali, io lo ammetto, mi sono davvero coccolata, perché dopo aver scattato la foto ho bevuto metà tazza… eh niente… amavo tutti in quel momento!
Ma torniamo alla nostra bevanda a base di vino rosso, si prepara di solito nel periodo di Natale proprio perché i suoi profumi ci ricordano il periodo natalizio ma anche per combattere il freddo, specie nelle zone montane è molto usato. Per molti è addirittura considerato un rimedio contro i malanni di stagione. Il vin brulè si prepara con vino rosso, spezie, arancia e zucchero, poi in alcune zone aggiungono anche le mele, il risultato è comunque quello di una bevanda intensa e perfetta per accompagnare dolci come lo STRUDEL DI MELE oppure dei biscotti speziati come i BISCOTTI LINZER per non parlare poi della CASTAGNE calde.
Vediamo come fare il vin brule!
E se lo provate… dopo che avrete smaltito l’effetto, fatemi sapere cosa ne pensate!
Vale

LEGGETE ANCHE
CIAMBELLINE AL VINO
CANTUCCI ALLE MANDORLE

VIN BRULE O MULLED WINE
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI VIN BRULE O MULLED WINE

  • 1 lvino rosso (corposo)
  • 80 gzucchero
  • 1arancia (non trattata)
  • 2cannella in stecca
  • 6chiodi di garofano
  • 2anice stellato
  • q.b.bacche di ginepro

Preparazione

COME PREPARARE IL VIN BRULE (MULLED WINE)

  1. Per prima cosa tagliate a fette l’arancia.

    Preparate tutte le spezie che vi occorrono.

    In una tegame dai bordi alti versate lo zucchero ed unite le stecche di cannella, l’anice stellato, i chiodi di garofano e le bacche di ginepro.

    Aggiungete anche le fette di arancia.

    Infine versate il vino rosso nella pentola.

    Ponete la pentola sul fuoco e portate lentamente a ebollizione mescolando fino al completo scioglimento dello zucchero.

    Lasciate sobbollire il tutto per 15 minuti.

    Filtrate il vin brule e gustatelo caldo e fumante.

  2. VINI CONSIGLIATI PER PREPARARE IL VIN BRULE

    Uno dei vini migliori è sicuramente il Sangiovese per il suo carattere deciso, ma dipende molto dalle zone in cui vi trovate.

    Ad esempio in Emilia utilizzano anche il Lambrusco, mentre in Veneto cambiano addirittura la tradizione utilizzando vini bianchi come il Sauvignon Blanc e lo Chardonnay.

    Nelle Langhe utilizzano anche il pregiato Barolo.

    Comunque il mio consiglio è quello di un vino rosso corposo anche di un budget minore, tranquilli!

  3. VIN BRULE O MULLED WINE

CONSERVAZIONE

Potete conservare il vin brule in frigorifero per 2-3 giorni al massimo. Al momento di servirlo riscaldatelo in un pentolino.
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *