Torta soffice mele, pere e banane

questa torta di mele, pere e banane è una delle prime ricette che ho cominciato a fare, è una di quelle ricette di famiglia vecchie di anni, che ho trovato in un quaderno, anzi in un’ agenda degli anni ’80.
sfogliare questa agenda è come fare un salto indietro nel tempo, vecchi ritagli di ricette presi da riviste dell’epoca, appunti di mia mamma sui prezzi degli ingredienti ancora in lire, scarabocchi miei di quando ero piccola…insomma, un piccolo esempio di archeologia domestica.
1796867_575372575871826_294853678_o1796867_575372579205159_1747488286_oproprio sopra questa ricetta leggo “Biscotti Tina” scritti da una me bambina, sotto la dettatura di mia mamma, con una calligrafia tutta tremolante e sconnessa e piena di errori, in effetti Kellogs Cornflakes (bhe all’epoca c’erano solo quelli, mica tutta la scelta che c’è oggi)  sono una parola alquanto difficile per una bambina di 6-7 anni.

(come potrete notare dalle foto anche le teglie che uso sono un piccolo miracolo di archeologia, nonchè dimostrazione di come le cose di una volta duravano di più…alcune teglie, bruttine e malconce devo ammetterlo, sono teglie di mia nonna e hanno più di 30 anni, ma cuociono che è una meraviglia, e finchè non andranno in bricioli non intendo buttarle, tanto che lei non c’è più…e usarle è come tenere in vita il suo ricordo ogni giorno)
questa è una delle prime ricette che ho provato a fare perchè è semplice , ho iniziato a fare questa torta quando non ero ancora molto esperta di pasticceria (niente pastafrolle, niente ganache, niente creme, niente cose troppe complicate).
è una classica torta soffice alle mele, in più vi sono anche pere e banane che danno un gusto aggiuntivo.
si presenta anche bene, perchè le mele vanno tagliate sottili sottili e messe a raggiera sopra l’impasto e spolverate di zucchero, si caramelleranno e diventaranno deliziose.
è una torta molto ricca di frutta e per questo avrà una consistenza molto morbida e umida, grazie anche all’aggiunta di yogurt. e devo ammettere che è,  per i miei canoni, pure light, perchè in effetti 75 gr di burro non sono moltissimi. la torta viene comunque di grosse dimensioni, necessita di uno stampo da circa 28 cm.

Ingredienti:

– 2 uova- 200 gr farina
– 200 gr zucchero
– 75 gr burro
– 1 bustina lievito (uso sempre il Pane Angeli)
– 2 vasetti yogurt dolce
– 50 gr pinoli
– limone
– vaniglia o vanillina
– 2 mele
– 2 pere
– 1 banana
– 2/3 mele per la guarnizione

Procedimento

Sciogliere il burro al microonde e lasciarlo raffreddare.
Separare tuorli e albumi e montare i tuorli con lo zucchero finchè non diventato gonfi e chiari.
Aggiungere il burro raffreddato, lo yogurt, la scorza del limone grattata.
Setacciare la farina assieme al lievito e aggiungerla mescolando lentamente e poco.
In una ciotola a parte, usando fruste ben lavate, montare a neve i bianchi e poi unirli al composto mescolando a mano, dal basso verso l’alto.
In una terrina tagliare 2 mele, 2 pere e 1 banana e irrorarle con il succo di un limone.  Molto delicatemente unirle all’impasto per non smontare gli albumi e versare il tutto in una teglia da 28 cm precedentemente imburrata e infarinata.
Tagliare circa 2-3 mele a fettine sottili e disporle a raggt era sopra l’impasto della torta in modo da disegnare come un fiore (vedere foto). Spolverare abbontantemente di zucchero.
Infornare in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 40/45 minuti. Controllare con lo stecchino la cottura, perchè c’è molta frutta e il centro tende a cuocere più lentamente.

cliccate qua se volete leggere TRUCCHI E SUGGERIMENTI PER DOLCI PERFETTI