Flapjacks barrette ai fiocchi d’avena (ricetta veloce)

Adoro i fiocchi d’avena, oltre ad essere molto salutari (contengono betaglucani che contribuiscono ad abbassare il colesterolo) sono ottimi per creare buonissimi cookies (seguire il link per la ricetta) o barrette energetiche.
non sempre è facile trovarli, io uso quelli della Quacker che sono lasciati al naturale e quindi indicati per essere lavorati e trasformati in preparazioni dolciarie.
flap5 flap6 flap2 flap1

ho trovato  questi Flapjacks, su un libro della tradizione anglosassone che si intitola semplicemente “Dolci”, l’autrice si chiama Pam Corbin, ed è ricco di ricette semplici ma gustose, e soprattutto molto rustiche e casalinghe, proprio come piacciono a me, senza troppi fronzoli o infiorettature. quei dolci che si preparavano una volta, e di cui forse si è perso un po’ il gusto e il piacere.
mi sono detta “proviamola!” perché sembrava davvero una ricetta veloce, e di fatto lo è.
è indicata quando si ha davvero pochissimo tempo, perché l’impasto si prepara in 3 minuti netti, si stende in 1, e si mette in forno a cuocere.
a differenza dei biscotti, non ha bisogno di essere tagliato, coppato, steso con il matterello, basta rovesciarlo nella teglia, e livellarlo con il dorso di un cucchiaio.
poi una volta cotto, le barrette verranno tagliate con il coltello, e saranno pronte da gustare, più semplice di così non si può!!!
è anche una ricetta indicata per chi non può mangiare uova, visto che non ne contiene. l’avena inoltre è poverissima di glutine e le linee guida dell’associazione celiachia ne consentono un moderato uso (mi sembra  fino a 50 gr giornalieri *) ai celiaci.
il burro può anche essere sostituito con la margarina e diventare un dolce vegan-friendly.
insomma, barrette adatte proprio a tutti!
il sapore vi sorprenderà! croccanti, friabili, burrose, con quel saporino integrale…i fiocchi d’avena si caramelleranno in forno, e diventeranno dolci e “scrocchiosi”.

Ingredienti:

– 150 gr zucchero demerara
– 250 gr fiocchi avena
– una presa abbondante di sale
– 3 cucchiai cocco rapè
– 175 gr di burro

Procedimento:

In una pentola bassa e capiente sciogliere il burro assieme allo zucchero, finchè il burro non è liquido e lo zucchero rimane un po’ granuloso. Aggiungere anche il sale, poi togliere dal fuoco e unire tutti i fiocchi d’avena e il cocco.
Foderare con carta da forno una teglia Cuki Alluminio da 6 porzioni con carta da forno, versare tutto il contenuto nella teglia e livellare con il dorso di un cucchiaio.
Mettere in forno preriscaldato a 180° per circa 20/25 minuti, finchè le barrette non diventano dorate (girare la teglia a metà cottura).
Sfornare, lasciare freddare un po’ e poi tagliarle della dimensione che più si preferisce. Si conserveranno chiuse in una scatola per circa 1 settimana.

*dall’associazione nazionale celiachia:
Per quanto riguarda l’avena, le evidenze sperimentali indicano che la stragrande maggioranza dei celiaci può tollerarla, tuttavia si preferisce precauzionalmente non includerla nella dieta priva di glutine soprattutto per il rischio di contaminazione”. Va comunque sottolineato che l’avena è un cereale dotato di proprietà nutrizionali molto valide con un apporto calorico, ad esempio, superiore a quello del mais e del riso e che fra l’altro è particolarmente ricca difibra, una componente sicuramente poco rappresentata nella dieta del celiaco. Una eventuale introduzione dell’avena a piccole dosi (max 50 g/die per l’adulto e 25 g/die per il bambino) potrebbe essere ammessa sotto controllo medico nei celiaci che sono già a dieta aglutinata stretta da tempo ed hanno pertanto già normalizzato lo stato della mucosa intestinale

cliccate qua se volete leggere TRUCCHI E SUGGERIMENTI PER DOLCI PERFETTI