Crea sito

Arrosto di tacchino farcito

Buon inizio settimana miei cari!
In questo piovoso lunedì vi presento un piatto davvero gustoso: l’arrosto di tacchino farcito! L’ho visto qualche giorno fa durante la trasmissione del mezzogiorno rai, la prova del cuoco, e mi ha incuriosito tanto.
Rispetto alla ricetta originaria ho solo eliminato l’aglio, che non mi sta molto simpatico 😀


Ingredienti

600 g di petto di tacchino
200 g di macinato di maiale
100 g di spinaci
prosciutto cotto a fette
un uovo
rosmarino
salvia
sale
pepe
noce moscata
sedano
carote
cipolla
aglio (io no)
burro (io no)
olio evo (aggiunta mia)

In una ciotola verso il macinato di maiale, l’uovo, gli spinaci (rosolati in padella con un filo d’olio evo). Aggiungo al composto anche un pizzico di sale, del pepe e della noce moscata. Preparo poi, un trito di carote, cipolle e sedano. Ungo un foglio di carta forno con un po’ di olio evo e sistemo questo trito su tutta la superficie. Adagio poi le fette di tacchino, il prosciutto cotto e il composto di carne tritata.
Ultimo con un trito di rosmarino e salvia. A questo punto arrotolo la carne aiutandomi con la carta forno. Ricopro l’arrosto con la stessa carta forno e un foglio di alluminio. Lo sistemo in una teglia e inforno per circa un’ora a 180°.
Io a cottura quasi ultimata ho eliminato cartaforno e alluminio.

Servo l’arrosto tagliato a fette, e verso su ciscuno un po’ del sughetto rilasciato dalla carne durante la cottura.

Angela

9 Risposte a “Arrosto di tacchino farcito”

  1. io sono un disastro nella carne, è proprio qualcosa che va al di là della mia comprensione 🙁 però certe ricettine mi fanno una gola….la tua me la segno e proverò a farla, sai mai che sia la prima volta che la carne riesce bene anche a me! baciii

  2. Che bel faccino ha questo arrosto!!! Angela…doveva e dico doveva essere squisito….anche perchè oggi è domenica perciò…..bello e si presenta davvero in modo invitante..un’abbraccio stretto stretto…. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.