Tarte Robuchon ai Lamponi

Mi sono innamorata della Tarte Robuchon dalla prima volta che l’ho assaggiata. Ricordo di averla vista fare in tv da un grande della pasticceria, Maurizio Santin, e di averla replicata subito. Oltre ad essere squisita è anche veloce e facile da fare, e tutti gli amanti del cioccolato che l’hanno assaggiata la richiedono ad ogni cena che organizzo.

Questa volta però ho voluto fare un’aggiunta: visto che i lamponi e il cioccolato formano un connubio perfetto, ecco questa versione che personalmente preferisco.

Ecco la ricetta:

INGREDIENTI:

Per la frolla:

300 gr farina 0
150 gr burro freddo
150 gr zucchero semolato
1 uovo
1 tuorlo
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

4-5 cucchiai confettura di lamponi
200 gr cioccolato fondente al 55%
150 gr panna fresca
50 gr latte intero
1 uovo intero

PREPARAZIONE:

Preparare la pasta frolla con il metodo della sabbiatura:
Montare sulla planetaria la foglia (o kappa). Tagliare il burro freddo a pezzettini e metterlo nella ciotola della planetaria con la farina e il sale. Azionare a velocità medio-bassa e quando si iniziano ad amalgamare gli ingredienti aggiungere lo zucchero. Deve avere un aspetto simile alla sabbia umida. Questo procedimento infatti si chiama SABBIATURA.
Aggiungere le uova una alla volta, azionare la macchina e continuare ad impastare.
Terminare velocemente con le mani, formando una palla, avvolgerla con la pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
Dopo il riposo prendere la frolla, schiacciarla col matterello e stenderla, utilizzando un po’ di farina per non farla attaccare al piano di lavoro.
Disporre la frolla nella teglia, bucherellarla e infornarla a 175 gradi fino a cottura.
Preparare il ripieno:
Spalmare la frolla con la confettura formando uno strato non troppo abbondante.
Scaldare la panna e il latte in un pentolino fino quasi a bollore e spegnere la fiamma. Aggiungere il cioccolato tagliato a pezzetti e mescolare bene fino allo scioglimento. Unire l’uovo, mescolare con una frusta e versare nel guscio di frolla. Infornare nuovamente a 110 gradi finché il ripieno non sarà più liquido ma avrà la consistenza di un budino. Fare raffreddare completamente prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.