Funghi trifolati

Un piatto classico della cucina italiana, i funghi trifolati. Ormai sta per finire la stagione dei funghi quindi approfittiamo di quelli freschi per preparare questo contorno che è anche una base per molti altri piatti. Possiamo usarli per farcire delle crespelle, dei cannelloni o in un sugo per la pasta. Se non trovate quelli freschi usate quelli surgelati.


Ingredienti:


800 gr di funghi freschi
1 spicchio d’aglio
Olio evo
Prezzemolo
Sale
Pepe

Preparazione:

I funghi non vanno lavati sotto l’acqua perché tendono ad assorbirla rapidamente. Per pulirli procedete così: togliete la parte terrosa sul gambo e strofinateli molto delicatamente con un panno umido per togliere i residui di terra. Tagliateli a fettine, se avete un misto di funghi lasciate interi i più piccoli, in modo che la cottura sia uniforme. In un tegame con un filo d’olio unite lo spicchio d’aglio schiacciato e toglietelo quando inizia a scurirsi. A questo punto l’olio ha già preso il profumo dell’aglio, unite i funghi tagliati e fateli cuocere per 5 minuti a fuoco medio-alto. Tritate le foglie del prezzemolo e unitele ai funghi, continuate la cottura per altri 5 minuti, salate, pepate e spegnete il fuoco. I funghi sono già pronti!


3 Risposte a “Funghi trifolati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.