Gin tonic

Uno dei tanti classici cocktail, il gin tonic, semplice e ideale come after dinner, ma io solitamente lo bevo anche come pre dinner o aperitivo. Inizialmente era una “bevanda medicinale” nata per combattere la malaria in India durante la colonizzazione inglese nel secolo scorso. In questa circostanza vennero aggiunti altri ingredienti come zucchero e limone per rendere più gustoso il sapore amaro dato dal chinino. Ti piace il gin? Prova i miei biscottini di pasta frolla salata al gin!!!

Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.

  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni1 persona
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaPub
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

200 ml acqua tonica
50 ml gin
1 fetta limone (o lime)
3 bacche ginepro
3 bacche cardamomo
1 bacca anice stellato
1/2 rametto rosmarino
qualche chiodo di garofano
q.b. pepe rosa in grani
q.b. ghiaccio

Strumenti

Bicchiere
Cucchiaio
Jigger
Coltello

Passaggi

Per preparare il gin tonic…

Versate direttamente nel bicchiere il gin e l’acqua tonica.

Aggiungete il ghiaccio, la fetta di limone, le spezie (bacche di ginepro, pepe rosa, cardamomo, anice stellato e chiodi di garofano) e il rametto di rosmarino.

Mescolate delicatamente con il cucchiaio e servite il cocktail ben fresco.

Consiglio

Se vi piace ancora più freddo, potete mettere la bottiglia del gin in frigorifero qualche ora prima di prepararlo. Inoltre se volete meno zuccheri, sostituite l’acqua tonica con quella light.

Ti può interessare….

Bombay Sapphire Distilled London Dry Gin, 100cl / 1000 ml, 40% vol. Da una ricetta del 1761, Infuso a vapore, Botanical esotici scelti con cura, Importato, Prodotto in Inghilterra

5,0 / 5
Grazie per aver votato!