Crea sito

TORTA GIRAFFA SPIRITOSA SEMPLICITA’

Torta giraffa…mai nome fu più appropriato. Simpaticissima da vedere, buonissima da gustare e semplice, sia per esecuzione che per ingredienti.

La vedo strepitosa per una festa di compleanno o battesimo, è davvero particolare.

Ho avuto modo di vederla sfrecciare nei social e in tv, e rimanda che ti rimanda alla fine ci ho provato.

E’ molto semplice da realizzare, anche se a vederla si potrebbe pensare a un gran lavorone…invece no. Vi passo la ricetta di Impastando a quattro mani, vedrete che realizzarla, sarà un simpatico momento di relax e divertimento!

torta giraffa
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:10/12
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 4 uova medie
  • 160 g Zucchero
  • 160 g Farina 00
  • 100 g Fecola di patate
  • 100 ml olio di girasole
  • 120 ml Latte
  • 1 bustina lievito
  • 3 cucchiai Cacao amaro in polvere

Preparazione

  1. torta giraffa

TORTA GIRAFFA

Torta giraffa, deliziosa…Vediamo tutti i passaggi per ottenere un dolce buono e bello.

Utilizziamo la planetaria o le fruste elettriche. Gli ingredienti andranno divisi in parti uguali e lavorati separatamente. Iniziamo con montare gli albumi (temperatura ambiente …montano prima), con metà dello zucchero. Setacciamo metà farina, con metà lievito e metà fecola. Le farine andranno inserite all’interno del composto alternandole con metà dose di latte. Procedete allo stesso modo per i tuorli…montate con l’altra metà dello zucchero ecc…ecc… Portate il forno a 170° modalità ventilata o, 180° statico. Imburrate e infarinate uno stampo a cerniera, foderando il fondo con cartaforno.

Iniziate a versare metà dell’impasto, quello con i tuorli e, dopo averlo versato spolverate la superficie con parte del cacao setacciato. Di seguito inserite parte dell’impasto chiaro e spolverizzate anche questo con parte del cacao. Portate a finire tutti gli ingredienti, mi raccomando alternandoli con il cacao in polvere.

Portiamo a cottura  e prima di sfornare facciamo sempre la prova stecchino.

Una volta pronta, lasciatela intiepidire e toglietela dallo stampo. Poggiatela su una gratella in modo  che si freddi completamente.

Potete lasciarla al naturale o cospargerla di zucchero a velo o ancora più golosa irrorata con della crema alla nocciola. La sorpresa più bella sarà tagliarla…grande soddisfazione!

Si mantiene morbida nell’apposito porta torte per 3/4 giorni.

(Visited 120 times, 1 visits today)

Pubblicato da sweetcandymary

Roma... la mia città natale, origini calabresi e marchigiane, sapori e profumi che mi hanno sempre accompagnato hanno forgiato il mio modo di cucinare...passione, amore golosità...un peccato non peccare! Addetta alla ristorazione con predisposizione all'assaggio esagerato...chi di forchetta ferisce di forchetta perisce ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.