Crea sito

LASAGNE AL RADICCHIO E PESTO profumo e sapore

Lasagne al radicchio e pesto. Un altro modo per gustare questa prestante pasta.

Chi di noi non prepara almeno due tre volte al mese? Io si! Visti gli ingredienti che avevo a disposizione in frigo, ho assemblato una gustosa lasagna, saporita e ricca di ingredienti ben incastonati tra loro.

Il basilico fresco inizia a comparire, niente di meglio che preparare un pò di pesto.Per chi vuole cimentarsi  nella preparazione della salsa al pesto la ricetta la trova qui . Anche per la salsa besciamella, d’obbligo nella lasagna, radicchio trevigiano e un leggero ragù di carne completano questo piatto.

Per la pasta fresca, se non avete voglia di tirare la sfoglia, in commercio se ne trovano a iosa. In questo caso, preferite la sfoglia più grezza a quella fine.

 

lasagne al radicchio e pesto
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30/35 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 10
  • Costo: Medio

Ingredienti

ragù

  • 250 g Lasagne (fresche)
  • 200 g carne macinata
  • 1/2 cipolla media
  • 1 carota
  • sedano
  • 500 g salsa di pomodori
  • 100 ml Vino bianco secco
  • q.b. olio evo
  • q.b. Sale fino

farcitura

  • 1 radicchio
  • 200 g pesto
  • Parmigiano reggiano
  • besciamella
  • q.b. olio evo
  • q.b. Sale fino

Note

LASAGNE AL RADICCHIO E PESTO

Lasagne al radicchio e pesto. Vediamo da dove iniziare. Possiamo preparare in anticipo tutte le varie salse e farce. Partiamo dal pesto, teniamolo in frigo fino all’utilizzo. Passiamo al ragù. In un tegame mettete a soffriggere, leggermente con l’olio d’oliva, carota, cipolla e sedano tagliati finemente. Versate di seguito la carne che farete rosolare e aggiustate di sale. Una volta preso colore, irrorate di vino bianco secco. Fate evaporare e versate la salsa di pomodoro. Il sugo va fatto cuocere a fuoco basso e coperto. Deve restringere. Assaggiate sempre, e se manca di sale aggiungete.

Il radicchio va sfogliato e lavato. Tagliatelo a listarelle e cuocetelo in padella con olio e sale. Coprite con un coperchio e a fuoco moderato. Fate appassire e anche questo è pronto. Seguite la ricetta per la besciamella, una volta pronta abbiamo tutto l’occorrente per assemblare la nostra lasagna.

Ci occorre una teglia rettangolare. Iniziamo mettendo qualche cucchiaiata di ragù sul fondo. Disponiamo il primo foglio di pasta che insaporiremo con una leggera spalmata di pesto. Non mettetene eccessivamente, la salsa è molto saporita andrebbe a coprire molto gli altri sapori. Cospargete con la besciamella, qualche cucchiaiata di radicchio, parmigiano e del ragù. Procediamo con l’altro strato di pasta e procediamo seguendo l’inserimento degli ingredienti precedente.

Terminiamo con l’ultimo strato, cospargendolo di abbondante parmigiano. In questo modo si otterrà una bella crosticina.

Forno ventilato caldo 190°, fino a fine cottura.

Una volta pronta, sfornatela e lasciatela riposare per un quarto d’ora, in modo che si stabilizza e risulta più facile al taglio.

Se non consumata totalmente, va tenuta in frigo in un apposito contenitore o coperta con pellicola alimentare, un paio di giorni max.

Per non perdere le mie ricette hai la possibilità di attivare le notifiche…ti aspetto!

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche su  Facebook  Pinterest  Instagram  Twitter  Tumblr  Google+

 

(Visited 220 times, 1 visits today)

Pubblicato da sweetcandymary

Roma... la mia città natale, origini calabresi e marchigiane, sapori e profumi che mi hanno sempre accompagnato hanno forgiato il mio modo di cucinare...passione, amore golosità...un peccato non peccare! Addetta alla ristorazione con predisposizione all'assaggio esagerato...chi di forchetta ferisce di forchetta perisce ;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.