Crea sito

Come TAGLIARE LE PATATE in 5 MODI: per RICETTE di ogni tipo!

Come Tagliare le Patate in 5 Modi!

Ben 5 modi per affettare le patate in modo sfizioso: a spicchi, a rondelle, a stick, a dadini e a mezzaluna! Le patate, comunque le cuociate, sono adorate da tutti: grandi e piccini. Al forno, in padella, fritte: potete tagliare le patate nei modi più disparati, in questo modo potrete anche adattarle al tipo di cottura che volete effettuare ma non solo, a seconda del piatto che volete preparare potrebbe essere adatto un formato piuttosto che un altro.

5 modi per tagliare le patate a rondelle a spicchi dadini mezzeluna

Mettere in Ammollo le Patate

Innanzitutto, dopo averle pelate, consiglio di mettere sempre in ammollo le patate prima della cottura così da eliminare gran parte dell’amido delle patate: otterrete fritture più croccanti e asciutte in caso di frittura, e patate croccanti fuori e morbide dentro, in caso di cottura al forno. Ovviamente, se i tempi di preparazione sono ristretti, potete saltare l’ammollo delle patate e procedere direttamente alla cottura: otterrete risultati eccellenti seguendo piccoli accorgimenti.

Pelare o Non Pelare le Patate

Lasciare o meno la buccia delle patate dipende da diversi fattori: il tipo di cottura, se amate il gusto più rustico delle patate, il modo in cui andrete a servirle. Ovviamente dovrete lavare benissimo le patate prima di utilizzarle, assicurandovi che non abbiano germogli.
Se preparate delle patate al forno, in padella, o in friggitrice ad aria, cuocere le patate con tutta la loro buccia sicuramente dona un sapore più rustico, che io adoro. Anche se le servite con delle salsine come maionese o ketchup, il profumo e il sapore saranno fantastici.
Se le vorrete friggere il consiglio è sicuramente quello di pelarle, anche per evitare che l’olio si sporchi eccessivamente. In ogni caso, a voi la scelta.
Sicuramente se vorrete cuocere le patate assieme ad un secondo piatto (polpette, polpettone, carne in generale) nello stesso tegame, il consiglio è quello di pelarle e di tagliarle a dadini, spicchi o mezzelune: sono il formato più adatto a questo tipo di cottura.

Friggere le Patate

Per friggere le patate in padella o in friggitrice, in abbondante olio di semi (metodo tradizionale della frittura) è consigliabile tagliare le patate a stick dopo averle pelate e asciugate accuratamente. L’olio deve essere sempre bollente altrimenti le patate assorbiranno olio e risulteranno pesanti, poco cotte e praticamente unte.

Cuocere le Patate al Forno o in Friggitrice ad Aria

Per la cottura in forno potete sbizzarrirvi davvero nel tagliare le patate a rondelle, a spicchi, a mezzaluna, a dadini: con o senza buccia a seconda delle vostre preferenze. L’ammollo è consigliabile ma se non avete tempo basterà cuocerle ad alte temperature, disponendole sulla leccarda del forno senza sovrapporle: metà del tempo nel ripiano in alto e metà in quello in alto, senza mescolarle. Questo metodo consentirà di non schiacciarle mentre le mescolate. Cottura perfetta: croccanti fuori e morbide dentro.

Condire e Insaporire le Patate prima della Cottura

Prima di cuocerle, il segreto per una cottura perfetta ed uniforme e per renderle saporite senza esagerare con l’olio (evitando, quindi, che siano mollicce perché piene di olio) è condire le patate in una ciotola: aggiungete l’olio in più step, le erbe aromatiche, il sale e mescolate con le mani. In questo modo darete alle patate un condimento uniforme e tutte saranno insaporite e condite allo stesso modo.

Ma ora guardate il video e scoprite i 5 modi sfiziosi per tagliare le patate.

Ora leggi le Ricette con Patate:

Con Patate a Spicchi:

come tagliare le patate a rondelle spicchi dadini mezzeluna

Con Patate a Dadini:

patate tagliate a rondelle spicchi dadini mezzeluna

Con Patate a Rondelle:

patate a rondelle spicchi dadini mezzeluna

Con Patate a Stick

patate a rondelle spicchi dadini mezzeluna

Con Patate a Mezzaluna

le patate a rondelle spicchi dadini mezzeluna

SEGUIMI SU FACEBOOK 🙂 clicca MI PIACE

[instagram-feed]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.