Insalata di anguria e feta dolce e salata ricetta idratante estiva

Cosa c’è di meglio dell’anguria in estate per idratarsi di una rinfrescante Insalata di anguria e feta salata e dolce? Questa è la preferita di mia figlia che ha scoperto in Grecia e da allora nelle giornate calde continua a prepararla. La feta della Grecia non si può paragonare con quella italiana. Mia figlia infatti mi ha sempre detto che la greca è molto più buona ma quando non si può usufruirne la si trova nei supermercati anche a buon prezzo. L’anguria anche da noi in Italia è eccellente e quindi l’insalata riesce uglualmente bene.
Questa ricetta direi proprio che è peraltro un toccasana quando in estate a causa del gran cardo si perde l’appetito. Stimola a mangiare e il formaggio feta poi è anche nutriente. Non appesantisce nemmeno la digestione e si porà fare il bagno prima.

Insalata di anguria e feta
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • CucinaGreca

Ingredienti

  • 300 gcocomero (anguria)
  • 200 gfeta
  • 50 golive nere (denocciolate)
  • 1cipolla rossa (di tropea grande)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • menta (fresca due foglie)

Strumenti

  • Ciotola (capiente)
  • Tagliere
  • Coltello

Preparazione

  1. Tagliare l’anguria a pezzetti e mettere dentro la ciotola capiente.

  2. Sul tagliere adoperando un coltello fare il formaggio feta a dadini e unire quindi nella ciotola.

  3. Affettare la cipolla di tropea sottilmente e amalgamare.

  4. Condire con un un filo di olio extravergine di oliva e infine insaporire con le foglioline di menta sminuzzate.

  5. Non aggiungere sale nell’insalata di anguria e feta dolce e salata in quanto la feta è un formaggio salato di per se.

Insalata di anguria e feta dolce e salata ricetta idratante estiva

Lasciare riposare mezzora in frigo l’insalata di anguria e feta dolce e salata prima di mangiare.

Lasciandola riposare sarà ancora più gradevole e fresca.

VIENI INOLTRE A SBIRCIARE NELLA BACHECA  DI PINTEREST  LA CUOCA CHE RECUPERA

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.