Pizza di patate

La pizza di patate è una preparazione molto semplice ed economica. Ha un sapore delicato e gustoso. E’ una pietanza che potrete servire come antipasto, come fanno alcuni ristoranti da noi a Bari o come piatto unico per sostituire un pranzo o una cena veloce. Di versioni ce ne sono diverse, cambia a seconda dei gusti e delle regioni, ma gli ingredienti di base rimangono sempre patate lesse, uovo, parmigiano, sale e pepe. Le variante del condimento possono essere con mortadella, prosciutto cotto o wurstel, mentre i formaggi, mozzarella o scamorza. Anche lo spessore della pizza è soggettiva, c è a chi piace più doppia e chi la preferisce più sottile. Basterà cambiare la capienza della teglia. Per preparare la pizza di patate o gattò, si usano generalmente le patate di pasta bianca perchè sono più farinose, io in questa ricetta ho usate le patate rosse, sempre pasta chiara, ma più sode e saporite, mantiene la cottura ed è più compatta e potete utilizzarla anche per farla in umido o fritte. Adesso vi lascio alla mia versione di pizza di patate.

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

1 kg patate
150 g wurstel o mortadella
50 g parmigiano grattugiato
1 uovo
200 g mozzarella
sale
pepe

Per gratinare

burro
pangrattato

Strumenti

Teglia da 26/30 cm.

Schiacciapatate
oppure Passaverdure

Passaggi

Sbucciate le patate e lessatele in acqua salata per circa 30 minuti, questo può variare dalla grandezza delle patate. Per verificare che siano cotte, basterà inserire i rebbi della forchetta, se entrerà con facilità vuol dire che saranno pronte.

Fatele raffreddare e poi schiacciatele con lo schiacciapatate oppure con il passaverdure.

Iniziate a condire inserendo il parmigiano grattugiato.

I wurstel.

La mozzarella.

L’uovo, sale e pepe. Mescolate il tutto.

All’interno della teglia ungete con un pò di burro e cospargete con in pangrattato.

Versate il composto e sistemate appiattendo e uniformando le patate.

Coprite tutta la superficie con altro pangrattato.

Prendete un pezzetto di burro freddo e grattugiatelo sopra.

Infornate a 200° in forno caldo per 30 minuti.

La pizza di patate è pronta!!

Consiglio

La pizza di patate nei periodi più freddi, potrete conservarla anche a temperatura ambiente coperta con pellicola per 2 giorni oppure con il clima più caldo in frigorifero, sempre per un paio di giorni. Se non avete tempo potete prepararla il giorno prima, conservarla in frigo per poi cuocerla il giorno successivo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.