Crea sito

Vellutata di daikon alla curcuma

La vellutata di daikon alla curcuma è un primo piatto light davvero semplice e delizioso.
È una crema che ha come ingrediente principale la radice nota anche come ravanello cinese che è ricca di proprietà benefiche per il nostro organismo.
Contiene molte vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti.
Purtroppo il daikon non è sempre facile da reperire, ma se vi dovesse capitare di trovarlo dal verduraio dovete assolutamente provarlo.
In questa vellutata, unito a cipolle e patate, crea una crema davvero densa e avvolgente.
La curcuma dona il suo inconfondibile aroma e soprattutto il suo colore meraviglioso.
In questo modo la vellutata perde il suo pallore a vantaggio di uno splendido giallo.
Se volete potete anche dare un tocco finale macchiando la vellutata con dello yogurt bianco.

Vellutata di daikon alla curcuma
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
113,37 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 113,37 (Kcal)
  • Carboidrati 22,44 (g) di cui Zuccheri 5,23 (g)
  • Proteine 3,33 (g)
  • Grassi 1,73 (g) di cui saturi 0,38 (g)di cui insaturi 0,24 (g)
  • Fibre 4,05 (g)
  • Sodio 922,54 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 350 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 400 gdaikon
  • 150 gcipolle
  • 300 gpatate
  • 1 cucchiainocurcuma in polvere
  • 600 gbrodo vegetale
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • 4 cucchiaiyogurt bianco naturale (facoltativo)

Preparazione

  1. Togliere le estremità alla radice di daikon, poi sbucciarla con un pelapatate.

    Essendo il daikon solitamente molto grande probabilmente ve ne rimarrà un po’.

    Potrete usarlo per altre ricette.

    Tagliarlo a pezzetti e tenerlo da parte.

    Sbucciare la cipolla e tagliarla a fettine sottili.

  1. Stufarla in una pentola con un giro d’olio extravergine e un goccio d’acqua.

    Unire le patate sbucciate e tagliate a tocchetti, poi aggiungere anche il daikon.

    Fare insaporire alcuni istanti quindi versare il brodo vegetale (va bene anche quello fatto con un buon dado granulare) e portare a ebollizione.

    Fare cuocere circa venti minuti o comunque fino a quando le verdure saranno cotte.

  1. Vellutata di daikon alla curcuma

    Se usate la pentola a pressione saranno sufficienti 10 minuti a partire dal fischio.

    Aggiustare di sale, aggiungere la curcuma e frullare il tutto con un frullatore a immersione.

    Se la crema dovesse essere troppo densa aggiungere un goccio di brodo o acqua.

    Servire la vellutata di daikon alla curcuma con una spolverata di pepe macinato al momento e con un cucchiaio di yogurt bianco naturale come decorazione.

  2. Vellutata di daikon alla curcuma

    Potrebbero piacerti anche queste ricette:

    SPAGHETTI DI DAIKON IN PADELLA

    STICK DI DAIKON AL FORNO

La vellutata di daikon alla curcuma si conserva in frigorifero per tre o quattro giorni al massimo.

Il daikon crudo si conserva in frigorifero per circa una settimana ben chiuso in un sacchetto per cui se da questa ricetta ve ne avanzasse un po’ potrete riutilizzarlo per fare altri piatti.

Se non vi piace lo yogurt potete servire questa crema con un filo d’olio a crudo.

Per un piatto ancora più completo possiamo aggiungere dei crostini di pane tostato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.