Torta ai cachi e frutta secca

La torta ai cachi e frutta secca è un dolce autunnale davvero morbido e umido preparato senza burro e con un delizioso aroma di limone.

Per impastare questa torta ho usato dei cachi a polpa morbida ben maturi.

Sono loro che hanno conferito la morbidezza ed il colore aranciato di questo dolce.

Come farina ho usato come sempre una farina semi integrale di tipo 2 che sta davvero bene in questo dolce dall’aspetto rustico.

In più avevo dei rimasugli di frutta secca (noci, nocciole e mandorle) che ho aggiunto all’impasto per un tocco di gusto in più.

Come tutti i dolci da credenza anche questo si presta benissimo ad essere mangiato a colazione con un bicchiere di latte, a merenda con una tazza di tè ed in qualsiasi altro momento della giornata.

Prima di vedere insieme come preparare la torta ai cachi e frutta secca vi lascio qualche altra ricetta per usare i cachi in cucina.

ALTRE RICETTE CON I CACHI

torta ai cachi e frutta secca
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzionistampo da 20-22 centimetri
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàAutunno

Ingredienti per la torta ai cachi e frutta secca

3 uova (grandi)
180 g zucchero
300 g farina tipo 2
80 g olio di semi di arachide
250 g cachi (circa 2 medi)
40 g gherigli di noci
30 g nocciole intere spellate
30 g mandorle pelate
1 bustina lievito in polvere per dolci
1 limone (scorza grattugiata)
1 pizzico sale
granella di mandorle (per la superficie)
353,67 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 353,67 (Kcal)
  • Carboidrati 46,09 (g) di cui Zuccheri 22,70 (g)
  • Proteine 7,88 (g)
  • Grassi 16,15 (g) di cui saturi 2,21 (g)di cui insaturi 9,20 (g)
  • Fibre 2,86 (g)
  • Sodio 141,32 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Come preparare la torta ai cachi e frutta secca

Mettere i gherigli di noci, le mandorle e le nocciole su di un tagliere.

Tritarli con un coltello lasciando i pezzi più o meno grossi secondo i nostri gusti.

Trasferirle la frutta secca in una padella antiaderente e farla tostare pochi minuti a fiamma moderata mescolando spesso per non farla bruciare.

Una volta pronta trasferirla in un piatto e farla raffreddare.

Lavare i cachi, aprirli a metà e ricavarne la polpa con un cucchiaino raccogliendola nel bicchiere di un frullatore a immersione.

Frullare i frutti per alcuni istanti per ottenere una purea omogenea.

Sgusciare le uova nella ciotola della planetaria, aggiungere le zucchero e lavorarle con la frusta a filo fino a che diventano gonfie e chiare.

Unire l’olio, la purea di cachi e lavorare ancora delicatamente per amalgamare gli ingredienti.

Aggiungere quindi la farina setacciata con il lievito, il pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone non trattato.

Lavorare ancora il composto fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi.

Infine unire la frutta secca tritata e tostata tenendone da parte una manciata.

Imburrare e infarinare uno stampo da 20 centimetri.

torta ai cachi e frutta secca

Versarvi l’impasto e livellarlo con una spatola.

Cospargere la superficie con la frutta secca tenuta da parte e con della granella di mandorle.

Cuocere in forno statico preriscaldato a 175 gradi per 45 minuti.

Fare la prova stecchino e se necessario prolungare la permanenza in forno di altri 5 minuti.

Fare intiepidire almeno 10 minuti quindi sformare la torta ai cachi e frutta secca e trasferirla su di un piatto da portata.

torta ai cachi e frutta secca

I consigli di Dany

CONSERVAZIONE

La torta ai cachi e frutta secca si conserva a temperatura ambiente per tre o quattro giorni coperta con una campana per torte.

VARIANTI

Per aromatizzare la torta al posto della scorza de limone possiamo usare un po’ di estratto di vaniglia.

Al posto della granella di mandorle in superficie potremo usare della granella di nocciole o di altra frutta secca a piacere.

Se avete una tortiera più grande andrà bene lo stesso. Otterrete un dolce più basso che probabilmente avrà bisogno di 5-10 minuti in meno di cottura.

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

Per non perdere le prossime ricette seguimi sui social

Mi trovi su Facebook

oppure su Instagram

o ancora su Pinterest

Sul mio canale You Tube invece troverai alcune delle mie ricette sotto forma di video.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *