Melanzane gratinate al forno

Le melanzane gratinate al forno sono un contorno leggero e velocissimo da preparare e soprattutto molto sfizioso.

Le melanzane sono un ortaggio molto versatile col quale possiamo preparare tante buone ricette più o meno semplici. Le melanzane gratinate al forno fanno parte di quelle semplici. Pochissimi ingredienti, un procedimento facile da eseguire e una cottura veloce in forno fanno di questo contorno un piatto da preparare spesso e volentieri.


Io ho optato per una gratinatura molto basilare, ma voi potete anche arricchirla come più vi piace, con altre spezie o erbe aromatiche o con tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce. Se però amate i contorni semplici e con pochi ingredienti vi voglio suggerire anche un’altra ricetta: melanzane al forno con erbe aromatiche.

Melanzane gratinate al forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
95,61 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 95,61 (Kcal)
  • Carboidrati 11,27 (g) di cui Zuccheri 3,21 (g)
  • Proteine 3,64 (g)
  • Grassi 4,45 (g) di cui saturi 1,45 (g)di cui insaturi 0,86 (g)
  • Fibre 2,82 (g)
  • Sodio 290,23 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 75 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 2melanzane ovali nere
  • 4 cucchiaipangrattato
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 spicchioaglio
  • pepe
  • sale
  • olio extravergine d’oliva

Come preparare le melanzane gratinate al forno

  1. Lavare bene le melanzane, eliminare la parte verde e poi tagliarle a fette di circa un centimetro.

    Cercate di non tagliarle troppo sottili altrimenti in cottura diventeranno troppo secche.

    Io di solito lascio anche la buccia, ma se lo preferite potete sbucciare le melanzane prima di tagliarle a fette.

    Disporre le fette di melanzana in un colapasta salandole ad ogni strato in modo che perdano un po’ del loro liquido che talvolta risulta amaro.

    Copritele con un piatto e fatele riposare almeno mezz’ora.

  1. Preparate la panatura mettendo in una ciotolina il pangrattato e il Parmigiano grattugiato.

    Lavate bene il prezzemolo, fatelo asciugare poi mettete le foglioline nel mixer.

    Tritatelo finemente e aggiungetelo al pangrattato tenendone da parte un cucchiaio.

    Unire del pepe macinato, lo spicchio d’aglio tritato finemente, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e mescolare con cura.

  1. Disporre le fette di melanzana, dopo averle fatte sgocciolare bene, su di una teglia ricoperta di carta forno leggermente unta d’olio, una accanto all’altra senza sovrapporle.

    Distribuire sulla superficie il pangrattato aromatizzato e condire ancora con un filo d’olio extravergine di oliva. Personalmente non ho aggiunto altro sale perché le melanzane sono già saporite.

    Cuocere in forno statico preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti circa o fino a quando le melanzane risultano cotte e ben dorate.

    Guarnire con il prezzemolo tritato tenuto da parte e servirle calde o tiepide.

    In ogni caso le melanzane gratinate al forno sono deliziose anche fredde.

  2. Melanzane gratinate al forno
  3. Melanzane gratinate al forno

I consigli di Dany

Le melanzane gratinate al forno sono più buone appena fatte, tuttavia è possibile conservarle in frigorifero per due o tre giorni ben chiuse in un contenitore di vetro con coperchio.

Se non gradite l’aglio lo potete omettere e se volete potete sostituire il prezzemolo tritato con un’altra erba aromatica come ad esempio maggiorana o origano.

4,1 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.