Crea sito

Parmigiana di melanzane alla catanese

La parmigiana di melanzane alla catanese è così ricca di ingredienti che considerarla solo un contorno è troppo riduttivo.
In realtà può essere anche un secondo ricco e gustoso, ma addirittura può essere considerato un piatto unico.
In Sicilia però sarà sempre e soltanto un accompagnamento a varie portate di un pranzo luculliano oppure una dei tanti piatti di un buffet.
Dovete sapere che ho scoperto questa ricetta solo da poco. Beh, direte voi, e allora?
Io sono di origini siciliane da parte di entrambi i genitori, ho trascorso tutte le estati della mia infanzia in Sicilia dai nonni due dei quali abitavano proprio a Catania, ma non avevo mai mangiato la parmigiana fatta così.
Ci voleva la mia amica Ilaria che un giorno me ne ha chiesto la ricetta per farmi cadere dalle nuvole.
Mi sono documentata e ho finalmente preparato questa delizia rigorosamente con melanzane fritte e con tanti altri buoni ingredienti che scoprirete presto.

Parmigiana di melanzane alla catanese
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgmelanzane
  • 500 gpassata di pomodoro
  • Mezzacipolla
  • 150 gmortadella
  • 250 gmozzarella
  • 80 gparmigiano Reggiano DOP
  • 3uova
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • basilico (alcune foglie)
  • olio di semi di arachide (per friggere)

Preparazione

  1. Parmigiana di melanzane alla catanese

    Lavare le melanzane, togliere le estremità e tagliarle a fette di circa mezzo centimetro.

    Disporle in un colapasta salandole ad ogni strato, coprire con un piatto e fare riposare per almeno mezz’ora in modo da far perdere loro l’acqua di vegetazione.

    Tagliare la mozzarella a fettine e lasciarla in un colino in modo da far scolare il liquido in eccesso.

    Nel frattempo preparare la salsa.

    Tritare finemente mezza cipolla o uno spicchio se è molto grande e metterla in un tegame con dell’olio extravergine di oliva ad appassire.

    Aggiungere la passata di pomodoro, salare, pepare e fare cuocere una ventina di minuti fino a che la salsa diventa bella densa.

  1. Togliere le melanzane dallo scolapasta ed asciugarle perfettamente con della carta da cucina.

    Friggerle in abbondante olio di semi di arachide fino a che diventano dorate.

    Mano a mano che sono pronte adagiarle su della carta assorbente per far perdere loro l’olio in eccesso.

    Sgusciare le uova in un piatto e sbatterle leggermente con sale e pepe.

    Spalmare sul fondo di una pirofila qualche cucchiaio di salsa di pomodoro poi fare un primo strato di melanzane.

  1. Parmigiana di melanzane alla catanese

    Aggiungere altra salsa, una manciata di parmigiano grattugiato, qualche fettina di mozzarella, due o tre cucchiaiate di uova, qualche fogliolina di basilico e metà della mortadella.

    Continuare con un altro strato di melanzane e così via fino ad esaurire tutti gli ingredienti e terminando con della salsa, del parmigiano grattugiato e le rimanenti uova sbattute.

    Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti.

    Sfornare la parmigiana di melanzane alla catanese e farla intiepidire almeno mezz’ora in modo che si solidifichi.

Qualche consiglio

La parmigiana di melanzane alla catanese si conserva in frigorifero per due o tre giorni e può essere anche congelata in porzioni per gustarla quando ce ne viene voglia.

È possibile sostituire la mortadella con una pari quantità di prosciutto cotto.

Per rendere ancora più saporita questa ricetta possiamo mettere 150 grammi di cacio cavallo al posto della mozzarella.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.