Crea sito

Calamari ripieni di pappa al pomodoro

I calamari ripieni di pappa al pomodoro sono un secondo molto saporito e dal cuore morbido.
Si possono cuocere in forno in soli 20 minuti e volendo anche in un tegame ottenendo comunque un ottimo risultato.
Le dosi di questa ricetta sono abbastanza indicative perché dalla dimensione dei calamari scelti dipenderà la quantità di pappa al pomodoro da mettere al loro interno.
Ugualmente per il brodo vegetale non fornisco una quantità precisa perché essa dipende molto dal tipo di pane utilizzato e dalla consistenza che si vuole ottenere.
In ogni caso sarebbe preferibile mantenere la pappa al pomodoro piuttosto consistente e non troppo umida per un risultato migliore.
Di solito per fare la pappa al pomodoro si usa il pane non salato toscano e il basilico.
Io spesso non sono troppo legata alla tradizione per cui vi lascio liberi di usare il vostro pane preferito.
Inoltre ho usato il prezzemolo al posto del basilico perché lo ritenevo più adatto ai calamari.

Calamari ripieni di pappa al pomodoro
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Calamari medi
  • 100 gPane raffermo
  • 400 gPomodori
  • 2 spicchiAglio
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Brodo vegetale

Preparazione

  1. Cominciamo col preparare la pappa al pomodoro.

    Spellare i pomodori, eliminare i semi e le mucillagini e tagliarli a cubetti.

    Soffriggere l’aglio con dell’olio extravergine di oliva e quando sarà dorato aggiungere poco più di metà dei pomodori.

    Fare cuocere una decina di minuti poi aggiungere il pane raffermo tagliato a pezzetti, sale, pepe e del brodo vegetale.

    Cuocere finché il pane sarà diventato appunto una pappa mescolando spesso e aggiungendo altro brodo se necessario.

    La pappa deve comunque risultare piuttosto soda per essere usata come ripieno.

    Eliminare l’aglio, aggiungere del prezzemolo tritato, un giro d’olio a crudo e tenere da parte.

    Pulire i calamari togliendo le interiora, la cartilagine e staccando i tentacoli.

    Togliere la pelle e tagliare le pinne laterali.

    Sciacquarli bene sotto l’acqua corrente e metterli a sgocciolare in un colapasta.

    Tagliare i tentacoli e le pinne a pezzettini.

    In una padella fare soffriggere uno spicchio d’aglio pelato e poi aggiungere i pezzetti di calamaro.

    Salare leggermente e farli rosolare alcuni minuti.

    Aggiungerli quindi alla pappa al pomodoro tenuta da parte.

    Asciugare le sacche dei calamari con della carta da cucina e farcirli con la pappa al pomodoro preparata in precedenza.

    Riempirli per circa due terzi per evitare che si rompano in cottura.

    Chiudere l’estremità con uno stecchino di legno e adagiarli in una teglia da forno o in una pirofila.

    Distribuire sui calamari i pezzetti di pomodoro tenuti da parte, salare, pepare e condire con un filo d’olio extravergine di oliva.

    Infornare in forno già caldo a 200 gradi in modalità statica per 20 minuti.

    Servire i calamari ripieni di pappa al pomodoro col sugo di cottura e con una spolverata di prezzemolo tritato.

Qualche consiglio

Se non avete a disposizione i pomodori freschi potete utilizzare dei pomodori pelati o anche della passata di pomodoro. Il risultato sarà leggermente diverso, ma ugualmente buono.

Potrebbero piacerti anche queste ricette:

CALAMARI GRIGLIATI AGLI AROMI

CALAMARI RIPIENI AI PEPERONI

SEPPIE IN UMIDO CON SPINACI E POMODORO

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.