Riso venere con gamberi, zenzero e arancia

Riso venere con gamberi, zenzero e arancia: uno dei miei piatti preferiti!

Si può gustare caldo, tiepido, ma anche freddo…e sarà così una valida alternativa alla solita insalata di riso!

Potrà sembrarvi una ricetta dal sapore un pò etnico, speziato, ma vedrete, è davvero adatta a tutti!

Basta semplicemente non esagerare con lo zenzero, in quanto il suo gusto forte, piccantino e un po’ “balsamico” potrebbe non piacere se portato agli eccessi.
 
Io taglio una parte di zenzero a pezzettini perchè mi piace sentire la sua croccantezza e la sua spiccata nota piccante e balsamica sotto i denti e grattugio il restante, ma voi potete tranquillamente diminuire la dose se non amate sapori troppi forti !
Riso venere gamberi arancia e zenzero, un piatto unico da sapore un po’ esotico
 

RISO VENERE con gamberi zenzero e arancia

 
INGREDIENTI per 2 persone:
– 150 g di gamberoni;
– 1/2 arancia (possibilmente tarocco perchè più succose) oppure, in alternativa, pompelmo rosa;
– 40 g circa di zenzero fresco;
– 200 g di riso venere;
– Olio  di semi q.b.;
– Sale q.b.;
– Erba cipollina q.b.
 
PROCEDIMENTO
Mettete dell’acqua sul fuoco e quando inizierà a bollire salate e cuocete il riso venere per circa 16/18 minuti (a seconda del tempo indicato sulla confezione), poi scolatelo e mettetelo in una ciotola.
Pulite i gamberi togliendo il guscio ed il filo nero dorsale. Sbucciate lo zenzero ( con un pelapatate) e tagliatelo in piccoli pezzetti (o grattugiatelo, vedi sopra).
A questo punto sbucciate l’arancia a vivo e tagliatene una parte a pezzetti e spremete la restante, raccogliendo il succo in una ciotola.
Prendete un wok e fate appassire lo zenzero in poco olio di oliva per qualche minuto, dopodichè aggiungete i gamberi, aggiustate di sale e sfumate con il succo d’arancio (impiegheranno pochissimo a cuocere, non fateli diventare troppo duri!)
Quando i gamberi saranno cotti versate nel wok il riso venere e mescolate fuori dal fuoco.
Infine aggiungete i pezzetti di arancio e l’erba cipollina (a mio avviso poca!) tagliata a rondelline.
 
Se proponete questo piatto in un periodo estivo, vi suggerisco di utilizzare il pompelmo rosa al posto delle arance, in quanto non più di stagione!!!
 
Se volete potete guarnire il piatto  con un avocado maturo tagliato a fette, oppure accompagnarlo con un po’ di salsa soia!
 
L’esperto ci consiglia di abbinarlo ad un buon vino bianco fresco o, in alternativa, ad una buona #birra del Friuli dal sentore di malto e di luppolo in fiore
(http://svergari.altervista.org/blog/birra-gjulia-nord-bionda/) che si accompagna molto bene anche ad altre insalate estive, come quella di pollo……. non vi resta che provarla!
 
Buon appetito!

Pubblicato da Ranocchiettaincucina

Benvenuti! :-) Io sono Alessandra, una ragazza che da sempre ha da sempre una forte passione per la cucina e per tutto quello che è food. Amo sia cimentarmi con le ricette tradizionali, sia sperimentare sempre nuove materie prime. Venite a scoprire le mie ricette!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright by  Alessandra Bosi