Pasta alla Norma light, con melanzane in padella

Pasta alla Norma light, con melanzane in padella –
La Pasta alla Norma è un primo piatto dai colori e profumi mediterranei, con ingredienti semplici ma dal grande gusto: melanzane (fritte, nella ricetta originale), pomodoro, basilico e ricotta salata.

Amo il sapore delle melanzane fritte (chi non le ama mente!) ma odio friggere! Soprattutto in estate quando fa caldo. E allora le melanzane le spadelliamo per renderle ugualmente gustose, ma meno pesanti...e per il resto gustiamoci tutto il sapore di questo primo piatto!

Leggi anche:
PASTA AL FORNO CON MELANZANE E SALSICCIA
INVOLTINI DI MELANZANE GRIGLIATE

pasta alla norma light senza friggere
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioniper 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per pasta alla norma light

  • 350 gpasta
  • 500 gpomodoro (io pomodori pelati)
  • 1melanzana
  • q.b.basilico
  • 100 gricotta salata
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.sale
  • 4 cucchiaiolio di oliva

Preparazione pasta alla norma light, senza friggere

  1. Mettete abbondante acqua in una pentola e portate a bollore.

    Nel frattempo preparate la melanzana: mettete due cucchiai di olio in una padella antiaderente, insieme ad uno spicchio di aglio in camicia schiacciato. Fate scaldare un paio di minuti l’olio a fuoco basso, poi alzate la fiamma a fuoco medio e cuocete la melanzana pulita e tagliata a cubetti (cercate di farli tutti della stessa misura).

    Fate cuocere a fiamma vivace, mescolando di tanto in tanto, fin quando la melanzana non sarà ammorbidita e avrà assunto un colore un po’ ambrato, assorbendo il profumo e il sapore dell’olio all’aglio.

    Togliete lo spicchio di aglio e salate. Lasciate da parte, senza coprire.

  2. Mentre le melanzane cuociono, preparate la salsa di pomodoro: io ho utilizzato i pelati in conserva caserecci, ma se volete potete utilizzare dei pomodori freschi.

    Mettete in una pentola due cucchiai di olio di oliva, uno spicchio di aglio e fate scaldare un paio di minuti a fuoco basso.

    Aggiungete ora il pomodoro, qualche foglia di basilico fresco lavata e un pizzico di sale. Cuocete a fuoco basso, facendo insaporire e addensare.

  3. Cuocete la pasta (penne, rigatoni, fusilli, comunque una pasta corta) nell’acqua bollente salata; scolatela al dente e ripassatela un paio di minuti nella salsa di pomodoro.

    Spegnete il fornello, aggiungete qualche foglia di basilico fresco a crudo, le melanzane tenute da parte e metà della ricotta salata grattugiata; mescolate.

    Servite grattugiando sopra la restante ricotta salata e guarnendo con qualche fogliolina di basilico fresco.

Note e Consigli

Potete gustare la pasta alla norma light calda, ma anche fredda! Se non la finite conservatela in frigorifero, al massimo per due giorni. (ma penso che questa evenienza sia abbastanza rara!!!)

Potete scegliere, in alternativa, di grigliare le melanzane anziché cuocerle in padella: avrete un risultato ancora più leggero! Io preferisco spadellarle per renderle un po’ più saporite e croccantine!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Scrivimi!

comments

Precedente Plumcake limone e cocco, con yogurt, soffice! Successivo Cheesecake Melone e Yogurt Greco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.