PANINI NAPOLETANI senza strutto

Che scoperta i PANINI NAPOLETANI senza strutto! Deliziosi rustici farciti con formaggi e salumi, ma praticamente potreste aggiungere ciò che avete in frigorifero in avanzo da smaltire!

Nell’impasto lievitato andrebbe per giusta regola aggiunto lo strutto: in questo caso io ho utilizzato il burro (perché non sono solita avere in casa lo strutto) o volendo potreste mettere dell’olio. Si stende la pasta, si farcisce e si arrotola; poi si taglia, ricavando questi fantastici panini!

Sono perfetti pure per la merenda (anche a scuola)! Sotto vi metto anche il procedimento con BIMBY!

Leggi anche la ricetta dei Muffin salati prosciutto e formaggio e dei Panini per Hot Dog!

panini napoletani senza strutto
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 12 panini napoletani, senza strutto

Per l’impasto dei panini

150 g latte
150 g acqua
8 g lievito di birra fresco
1 cucchiaino zucchero semolato
300 g farina Manitoba
300 g farina 0
60 g burro (o 50 di olio)
1 cucchiaino sale (circa 8 gr)
q.b. pepe

Farcitura

2 uova (sode)
100 g prosciutto cotto (a dadini – o altro salume, salame napoletano)
100 g salsiccia
150 g formaggio (a dadini – provolone, scamorza…)
q.b. parmigiano grattugiato (facoltativo)

Strumenti

1 Ciotola
oppure1 Planetaria
1 Mattarello
1 Coltello
Carta forno

Come preparare i panini napoletani senza strutto?

Preparate per prima cosa l’impasto dei PANINI NAPOLETANI che poi dovrà lievitare.

Unite in una ciotola acqua e latte a temperatura ambiente, un cucchiaino di zucchero e 8 grammi di lievito di birra: mescolate bene per sciogliere il lievito.

Aggiungete poi la farina manitoba setacciata, formando una sorta di pastella il più possibile liscia e senza grumi.

In fine unite il burro ammorbidito a temperatura ambiente, il sale e, se vi piace un po’ di pepe; terminate poi di aggiungere tutta la restante farina 0. Vi consiglio però di spostarvi su una spianatoia per impastare a mano con maggiore comodità.

Ovviamente questo procedimento potete farlo anche in una planetaria, seguendo sempre lo stesso ordine!

Impasto lievitato per panini napoletani

Quando l’impasto sarà bello liscio e compatto, formate una palla e mettete a lievitare in una ciotola chiusa, fino a raddoppio (io in forno spento). Ci vorranno un paio di ore circa.

Nel frattempo preparate le uova sode: mettete le uova in un pentolino con acqua fredda e portate ad ebollizione. Dal momento del bollore calcolate circa 8 minuti, poi spegnete e fatele raffreddare in acqua fredda.

Tagliate poi a dadini i formaggi e i salumi scelti: io avevo del provolone, prosciutto cotto e salsiccia da smaltire, ma volendo potete spaziare con la fantasia o in base a quello che avete in casa o che vi piace di più! Nessuno vieta di aggiungere anche qualche verdura!

Quando saranno completamente raffreddate tagliate a dadini anche le uova: il nostro ripieno è pronto!

ripieno panini napoletani

Riprendete l’impasto lievitato e tornate sulla spianatoia: stendetelo abbastanza sottilmente, formando un rettangolo.

Farcite con i salumi, formaggi e le uova sode e poi arrotolate dal lato lungo. Pressate leggermente per far chiudere il rotolo e poi tagliatelo a fette abbastanza spesse e disponetele su una teglia ricoperta con carta forno o su tappetino di silicone.

Ora i panini dovranno riposare ancora per circa un’ora coperti con pellicola o con un canovaccio pulito.

panini napoletani ricetta e preparazione

COTTURA: a 180 gradi, forno ventilato per circa 30 minuti (ma regolatevi con il vostro forno). Prima di infornare potete spennellare la superficie con tuorlo d’uovo sbattuto con un po’ di latte, oppure solo con un po’ di latte, o con del burro fuso.

Fate intiepidire i PANINI NAPOLETANI senza strutto prima di servirli!

Panini napoletani senza strutto, procedimento BIMBY

1 – Versate nel boccale il lievito di birra, l’acqua, il latte e lo zucchero e mescolate per 20 secondi a velocità 2.

2 – Unite la farina manitoba e metà farina 0, impastate per un minuto con velocità spiga.

3 – In fine aggiungete il burro, la restante farina, il sale e il pepe, e impastate ancora per 2 minuti, velocità Spiga .

Trasferitevi sul piano di lavoro, impastate ancora per un po’ a mano e poi formate una palla e mettete a lievitare. PROCEDETE COME SOPRA per il resto.

Note & Consigli

La bellezza di questi PANINI NAPOLETANI è che si possono farcire davvero con qualsiasi cosa: i classici prevedono salame napoletano, prosciutto cotto e provola, ma poi si può variare, aggiungendo uova sode come ho fatto io, oppure si può pensare ad una versione vegetariana mettendo verdure e formaggio!

Se riuscite a non terminarli subito, potete conservarli uno o due giorni, in un sacchetto per il pane oppure in frigorifero chiusi in un contenitore. Riscaldateli al forno per qualche minuto prima di gustarli di nuovo per farli tornare fragranti!!!

Si possono anche congelare.

BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!! E per rimanere in contatto con me Seguimi su Facebook e su INSTAGRAM

TORNA ALL’ INDICE DELLE RICETTE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Scrivimi!

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.