CROSTATA DI FRAGOLE

 

Non una semplice crostata di fragole.
Crostata dal ripieno trasparente, o quasi.
La faccio tutti gli anni perchè mi piace tantissimo,  è poco dolce e ha dei contrasti di consistenze interessanti.
Da quel lontano 2005, quando l’ho vista sul numero di maggio di Sale & Pepe.
Si tratta di un guscio sottilissimo di pasta brisè non zuccherata, cotta “in bianco”, e riempita con fragole frullate con lo zucchero, fragole a pezzi e il tutto rassodato con i fogli di gelatina.
A mio avviso si può fare anche con altra frutta, come pesche e albicocche.
RICETTA DA SALE & PEPE CON LE MIE MODIFICHE
Ingredienti per la pasta:
240 g di farina 00
160 g di burro
pizzico di sale
acqua fredda q.b.
Impastare la farina col burro freddo a pezzetti, un quarto di cucchiaino di sale e 4-5 cucchiai di acqua fredda. Lavorate velocemente l’impasto, stendetela sottile e foderate fondo e bordi di una tortiera diametro 22 cm, imburrata e infarinata.
Pizzicate i bordi tutti intorno in modo da ottenere un effetto decorativo.
Coprite il fondo con carta da forno e fagioli secchi e passatela in forno a 160° per 15 minuti.
Togliete carta e legumi e cuocete altri 10 minuti (o in base al proprio forno).
Sfornatela e lasciatela raffreddare.
 
Ingredienti per il ripieno:
1 kg di fragole
1 confezione di gelatina in fogli per 1/2 kg di gelatina
200 g di zucchero
Ammorbidite la gelatina in acqua fredda.
Frullate 500 g di fragole, raccogliete il passato in un pentolino con lo zucchero e scaldarlo per farlo sciogliere.
Togliere dal fuoco, unire i fogli di gelatina strizzati e mescolate per farli sciogliere.
Unite le altre fragole tagliate a pezzettini e amalgamatele bene.
Versate il tutto nel guscio di pasta e passate la torta in frigo almeno 2 ore.

 

Ingredienti per la guarnizione:
2 dl di panna da montare
1 cucchiaio di zucchero al velo vanigliato
mandorle
Tagliare le mandorle a filetti e farle tostare in forno o in padella.
Montare la panna con lo zucchero al velo, mettetela in una tasca da pasticcere e decorate lungo i bordi.
Cospargete le mandorle sulla panna e servite.

 

La ricetta originale prevede anche mezzo dl di kirsh nel composto gelatinato. Ma io l’ho omesso perchè non amo i liquori nei dolci.

 

Conservatela in frigo e consumatela fresca.

E’ fantastica.

Buona merenda.

 





Precedente CUPCAKES PARADISO DI CIOCCOLATO Successivo TRADITIONAL APPLE PIE

18 commenti su “CROSTATA DI FRAGOLE

  1. Anch'io ieri ho fatto una crostata con le fragole, ma molto standard!!!! Complimenti per la tua versione

  2. Ma è stupenda! Una golosità unica e poi molto belle anche le foto, complimenti 🙂 Ti aspettiamo al contest delle Bloggalline 😉 Un abbraccio :**

  3. Mi piace tanto questa torta leggera e confesso che non la conoscevo. Prendo nota della ricetta e la farò sicuramente perchè, oltre a essere bella a vedersi, è così piena di fragole come piace a me. 🙂 Grazie Natascia, un abbraccio :*

    • Se poi usi la panna vegetale montata è ancora più leggera. Perchè nella brisè, c'è si il burro, ma come vedi in una fetta c'è una sfoglia sottilissima di pasta. E' proprio tutta fragola. Ti abbraccio.

  4. Buona, buona, buona!!! Amo le crostate e sono una fanatica delle fragole…e così mi hai incantata!Vedo adesso le immagini della tua splendida gattina. E' adorabile!Un caro salutoMG

I commenti sono chiusi.