Crea sito

Zuppa di pesce semplice senza spine

Una zuppa di pesce semplice, perfetta per la vigilia, ma ottima in tutte le occasioni… ho scelto di proporvela con pesci senza spine, così tutti potranno mangiarla senza problemi! La ricetta è facilissima e poco laboriosa, alla portata anche di chi non ama cucinare il pesce. Come sempre vi consiglio di procurarvi degli ingredienti freschi, essenziali per la riuscita del piatto… in fondo trovate i miei suggerimenti e tutte le possibili varianti, provate anche voi questa ricetta!

zuppa di pesce semplice
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gcoda di rospo
  • 200 gcalamari (freschi)
  • 200 ggamberi
  • 4canocchie
  • 450 gcozze
  • 200 gpassata di pomodoro (o polpa)
  • 2 spicchiaglio
  • Mezzo bicchierevino bianco secco
  • peperoncino
  • prezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Strumenti

  • Tegame
  • Pentola
  • Tagliere
  • Forbici
  • Colino

Preparazione

  1. Per prima cosa dovrete pulire il pesce. Per i calamari, staccate le teste dalle sacche, eliminate gli occhi, il rostro, la cartilagine, le interiora e la pelle. Lavateli sotto acqua corrente e tagliate le sacche a rondelle.

  2. Togliete la pelle alla coda di rospo (se potete fatelo fare al pescivendolo), sciacquatela e tagliatela a tranci. Io ho lasciato l’osso centrale, ma se preferite potete eliminarlo.

    Per le canocchie, tagliate via le “alette” sotto la pancia e le zampette laterali. Lavatele, poi tagliate il carapace su un lato, in modo che poi siano più semplici da mangiare. Le teste possono essere tolte o lasciate, a vostro gusto.

  3. Pulite i gamberi togliendo il filamento nero, e sciacquateli. Potete lasciare il guscio, oppure toglierlo.

    Passate ora alle cozze: eliminate la barba, raschiate un po’ i gusci e lavatele. Mettetele sul fornello in una pentola con un filo di olio, uno spicchio di aglio e un pizzico di peperoncino.

    Sfumate con il vino bianco, poi coprite la pentola e attendete pochi minuti, finché non si saranno aperte. Togliete dal fuoco e tenete da parte.

  4. Prendete un tegame ampio e fate soffriggere un altro spicchio d’aglio con olio extravergine.

    Unite i calamari, fateli rosolare pochi minuti, poi aggiungete la salsa di pomodoro.

  5. Dopo una decina di minuti, aggiungete la coda di rospo e regolate di sale.

    Lasciate cuocere a fuoco medio-basso per altri 10 minuti, poi unite i crostacei.

  6. zuppa di pesce senza spine

    Filtrate il liquido delle cozze e aggiungetelo alla zuppa. Infine, unite le cozze. Decidete voi se lasciare i gusci o toglierli, io ne ho tolti alcuni per diminuire un po’ il volume.

    Aggiungete a piacere un altro pizzico di peperoncino e una manciata di prezzemolo tritato. Cuocete a fiamma bassa per altri 5-10 minuti, in modo che la zuppa prenda sapore.

  7. La zuppa di pesce semplice senza spine è pronta per essere servita, con fette di pane abbrustolito, polenta o cous cous!

    Vi consiglio di prepararla qualche ora in anticipo, così risulterà più saporita. Potete poi riscaldarla e servirla in ciotole in terracotta come queste, dove rimarrà calda più a lungo. (#adv)

  8. VARIANTI:

    I calamari possono essere sostituiti con le seppie.

    Al posto delle canocchie, potete mettere solo i gamberi, oppure qualche scampetto.

    Oltre alla coda di rospo, potete aggiungere altri pesci da trancio come pesce spada, palombo, ricciola.

    Potete aggiungere anche le vongole veraci: fatele spurgare bene in acqua salata, poi fatele aprire con lo stesso procedimento delle cozze.

    Regolate la quantità di salsa di pomodoro a seconda dei vostri gusti.

Note

Provate anche la Zuppa di crostacei con cozze e vongole!

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi su Facebook, o su Pinterest!

Link sponsorizzati presenti nella pagina.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.