Carciofi in tegame semplici, teneri e gustosi

Carciofi in tegame semplici, con olio, aglio ed erbe aromatiche… un classico contorno di stagione, facile da preparare, che si adatta a tutti i secondi piatti ma che può essere servito anche come antipasto o sulle bruschette. La ricetta è molto simile a quella dei carciofi alla romana, io però non ho utilizzato le mammole ma dei carciofini di piccole dimensioni, ancora più teneri e veloci da cuocere. Provate i carciofi in tegame, vedrete che risulteranno davvero gustosissimi!

carciofi in tegame semplici
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
90,46 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 90,46 (Kcal)
  • Carboidrati 13,62 (g) di cui Zuccheri 1,13 (g)
  • Proteine 3,30 (g)
  • Grassi 3,89 (g) di cui saturi 0,59 (g)di cui insaturi 0,18 (g)
  • Fibre 6,47 (g)
  • Sodio 164,64 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 90 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 8carciofi (piccoli, oppure 4 mammole)
  • 2 spicchiaglio
  • 1 ramettotimo
  • 1 ramettomentuccia
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Strumenti

  • Tegame
  • Ciotola
  • Carta forno

Preparazione

  1. Pulite i carciofi togliendo le foglie esterne e tagliando le punte più dure.

    Pelate il gambo e la parte più esterna del fondo. Potete lasciare un pezzetto di gambo più o meno lungo, a seconda del tegame che userete, oppure potete toglierlo del tutto e usarlo per altre preparazioni.

  2. Allargate delicatamente i carciofi ed eliminate l’eventuale peluria interna.

    Man mano che li pulite, immergeteli in una ciotola con acqua e succo di limone.

  3. Sbucciate l’aglio e tritatelo insieme al prezzemolo, al timo e alla menta.

    Strizzate bene i carciofi, asciugateli e distribuite il trito aromatico tra le foglie.

  4. carciofi in padella

    Prendete il vostro tegame e ungete il fondo con un filo di olio extravergine.

    Mettete sul fuoco a scaldare e sistemate all’interno i carciofi. Se vi sono avanzate delle erbe, potete aggiungerle.

    Versate sul fondo un goccio d’acqua, salateli leggermente in superficie e copriteli con un pezzetto di carta forno, bagnata e strizzata.

  5. carciofi alla romana in padella

    Mettete il coperchio e fate cuocere i carciofi a fuoco basso per 15-20 minuti, o comunque finché non saranno teneri.

    I carciofi in tegame semplici sono pronti, ottimi sia caldi che a temperatura ambiente.

  6. Note:

    Io avevo a disposizione dei carciofi freschi di piccole dimensioni, ma potete utilizzare anche le mammole, calcolandone una per persona.

    Se non vi piace l’aglio, potete evitare di tritarlo e potete lasciarlo intero nel tegame, solo per profumare il fondo di cottura.

    Essendo la preparazione molto semplice, vi consiglio di utilizzare olio extravergine di buona qualità ed erbe aromatiche fresche.

    Se necessario, potete preparare i carciofi il giorno prima e conservarli in frigorifero, in un recipiente di vetro.

Se volete continuare a seguirmi

Mi trovate su Facebook, Instagram e Pinterest!

Per ricevere gratuitamente la ricetta del giorno, potete iscrivervi al mio canale Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.