Calamarata

La calamarata è una ricetta di mare semplice e molto gustosa, che deve il suo nome ad un particolare formato di pasta, la calamarata (o mezzi paccheri), simile nell’aspetto agli anelli di calamaro. Il sugo è facile e veloce da realizzare, con pomodori pelati, cipolla e olive, dovrete solo procurarvi degli ottimi calamari freschi. Provate anche voi questo gustosissimo primo piatto, è semplice da preparare ma vi farà fare bella figura in famiglia e con gli ospiti!

ALTRE IDEE PER VOI:

Calamarata con vongole e ceci

Paccheri al sugo di pesce

Calamari al limone gratinati al forno

calamarata
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

180 g calamarata
350 g calamari (freschi)
220 g pomodori pelati
1 cucchiaio olive taggiasche
Mezza cipolla
1 peperoncino
Mezzo bicchiere vino bianco
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
sale
410,09 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 410,09 (Kcal)
  • Carboidrati 60,54 (g) di cui Zuccheri 3,39 (g)
  • Proteine 22,76 (g)
  • Grassi 8,46 (g) di cui saturi 1,89 (g)di cui insaturi 3,00 (g)
  • Fibre 2,05 (g)
  • Sodio 513,03 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 280 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Padella
Pentola
Scolapasta

Preparazione

Pulite i calamari togliendo le interiora, la pelle, il rostro e la cartilagine interna. Sciacquateli bene in acqua fredda, tamponateli delicatamente e tagliate e le sacche formando degli anelli di grandezza simile alla pasta.

Mondate e tritate la cipolla, fatela soffriggere in una padella con un filo di olio extravergine e un peperoncino.

Eliminate il peperoncino, unite i calamari e fateli rosolare per qualche istante. Sfumate con il vino bianco, poi aggiungete le olive e i pomodori pelati, spezzettandoli grossolanamente.

Regolate di sale e fate cuocere il sugo a fiamma bassa per circa 15 minuti, senza farlo asciugare troppo. A fine cottura, aggiungete il prezzemolo tritato.

Nel frattempo, lessate la pasta in acqua bollente salata, scolatela un po’ al dente e versatela nella padella con la salsa.

Fate insaporire la calamarata per qualche minuto, mescolando a fiamma vivace e facendola amalgamare con il sugo.

La vostra calamarata è pronta, distribuitela nei piatti e servitela calda, con il suo cremoso e saporito sughetto!

calamarata con calamari freschi

Note

Se non trovate la calamarata, potete utilizzare i paccheri, le mezze maniche o qualsiasi altro formato di pasta di semola.

Cercate di procurarvi dei calamari freschi di dimensioni medio-piccole, quelli grandi sono più adatti ad altre preparazioni.

In stagione, potete usare dei pomodori freschi al posto dei pelati. Potete aggiungere al sugo una manciata di capperi dissalati.

Se volete continuare a seguirmi

Mi trovate su Facebook, Instagram e Pinterest!
Per ricevere gratuitamente la ricetta del giorno, potete iscrivervi al mio canale Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.