Crea sito

Brasato al vino rosso con la slow cooker

Una ricetta classica della nostra cucina, il brasato al vino rosso è un gustoso secondo per i pranzi della domenica o delle feste. Serve qualche ora di tempo per cuocerlo, ma la preparazione è davvero semplicissima, e può essere realizzata in anticipo. Invece della cottura in tegame sul fornello, ho deciso di utilizzare la slow cooker, che è uno strumento molto utile in caso di cotture prolungate. La carne risulterà molto più morbida, e non sarà necessario dedicarle molta attenzione, visto che la pentola lavora da sola, senza bisogno di assistenza. Provate anche voi la ricetta del brasato, e fatemi sapere!

Scopri la mia recensione sulla slow cooker Crock-Pot SCV400RD-050.

brasato al vino rosso slow cooker
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura5 Ore
  • Porzioni4-6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Oltre al cappello del prete, potete utilizzare anche altri tagli di carne (come lo scamone). Potete scegliere il vino che preferite, io ho usato un Merlot ma vanno bene anche rossi più corposi, come il classico Barolo.
  • 1 kgCarne bovina (cappello del prete)
  • 350 mlVino rosso (Merlot)
  • 3Chiodi di garofano
  • 1Cannella in stecche
  • 1Carota
  • 1Cipolla
  • 1 costaSedano
  • 1 ramettoRosmarino
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Strumenti

  • Slow cooker Crock pot 3,5 l
  • Frullatore a immersione
  • 1 Ciotola
  • 1 Padella
  • Spago da cucina

Preparazione

  1. La sera prima di cuocerla, mettete a marinare la carne: legatela con dello spago e sistematela in una ciotola di vetro abbastanza profonda.

    Versate il vino rosso e aggiungete la cipolla tagliata a pezzi, la carota (sbucciata e tagliata a tocchetti), il sedano a pezzetti, la stecca di cannella e i chiodi di garofano. A piacere, potete mettere anche delle erbe aromatiche, come alloro, salvia e rosmarino.

  2. Coprite il recipiente e lasciate marinare in frigorifero per circa 12 ore.

    La mattina, prelevate la carne e mettetela in padella, con un filo di olio extravergine. Fatela rosolare per qualche minuto, girandola da tutti i lati.

  3. Ungete con pochissimo olio (o burro) il fondo della slow cooker, e sistemate al suo interno la carne.

    Versateci sopra il liquido della marinatura, con le verdure. A piacere, potete lasciare anche le spezie, oppure eliminarle.

    Aggiungete sale, pepe e un rametto di rosmarino, e accendete la slow cooker in modalità “high”.

  4. Fate cuocere il brasato per 5 ore. Se volete cuocerlo su “low” invece vi serviranno 8 ore. Durante la cottura, girate la carne una o due volte.

    Prendete il pezzo di carne, sgocciolatelo un po’ dal fondo di cottura e lasciatelo intiepidire. Se avete tempo, avvolgetelo nella carta forno e tenetelo in frigorifero per 2-3 ore, in questo modo poi riuscirete a tagliare delle fette più sottili e regolari.

  5. brasato al vino rosso con la crockpot

    Tagliate la carne a fettine (io ho utilizzato l’affettatrice) e disponetela su un vassoio.

    Prendete il sugo al vino rosso con le verdure, e passatelo al frullatore ad immersione, in modo che si formi una salsa omogenea. Se volete addensare maggiormente, fate restringere il sughetto in padella, aggiungendo farina o amido di mais.

  6. Il vostro brasato al vino rosso è pronto per essere servito. A piacere, potete guarnire il piatto con delle erbe aromatiche fresche.

Note

Se volete cuocere il brasato in modo tradizionale, utilizzate una pentola dal fondo spesso e cuocete per circa 3 ore. Dovrete però raddoppiare la quantità di vino.

Provate anche l’Arista di maiale nella slow cooker, semplicissima e tenera!

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi su Facebook, o sulla mia bacheca Pinterest!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Non perderti nessuna ricetta

No spam guarantee.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.