Crea sito

Arrosto di tacchino cotto al forno

Un classico arrosto di tacchino, semplice, tenero e gustoso, cotto al forno con le verdure… un secondo perfetto per ogni occasione, anche per i menù di festa! La ricetta che vi propongo è facilissima, con sedano, carota, cipolla e rosmarino, potete aggiungere a piacere altre spezie o erbe aromatiche, a seconda del contorno che volete abbinare. Potete farvi arrotolare la carne dal vostro macellaio, o prendere un bel pezzetto di fesa, in ogni caso avrete un piatto saporito ma non troppo calorico, che piacerà davvero a tutti. Provate l’arrosto di tacchino cotto al forno!

arrosto di tacchino cotto al forno
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni4-6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 850 gtacchino (pronto per arrosto)
  • 200 gpancetta (fresca a fettine sottili)
  • 1carota
  • 1 costasedano
  • 1cipolla
  • 1 ramettorosmarino
  • 1 bicchierevino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe

Strumenti

  • Pirofila
  • Padella

Preparazione

  1. Prendete il vostro arrosto di tacchino e cospargete in superficie con sale e pepe. Io ho utilizzato un pezzo per arrosto già pronto, arrotolato dal macellaio. Potete però utilizzare anche un pezzo di fesa, e legarlo con lo spago o con la rete apposita.

  2. Avvolgete la carne tutt’intorno con le fettine di pancetta, queste la manterranno più morbida dopo la cottura, evitando che si asciughi troppo. Legate con lo spago in modo che il tutto rimanga unito.

  3. Scaldate una padella antiaderente e fate rosolare l’arrosto girandolo da tutti i lati.

    Togliete la carne e sfumate il fondo con il vino bianco. Sistemate l’arrosto in una pirofila da forno, unta con un filo di olio.

    Versate sopra la carne il fondo di cottura con il vino.

  4. Aggiungete ai lati la carota, pelata e tagliata a pezzi, il sedano, la cipolla tagliata a spicchi e il rosmarino.

    Mettete la teglia in forno ventilato a 180°, e cuocete per 1 ora e 45 circa.

  5. Durante la cottura, girate l’arrosto un paio di volte e, se necessario, versate sul fondo un altro goccio di vino oppure del brodo. Se notate che la superficie tende a bruciacchiarsi troppo, coprite con un pezzo di stagnola, o con un coperchio se l’avete.

  6. arrosto di tacchino al forno

    Una volta pronto, togliete l’arrosto dal fondo e lasciatelo riposare avvolto con della carta forno.

    Il fondo con le verdure può essere lasciato così com’è, oppure frullato con il minipimer, a seconda di come vi piace.

  7. Non vi resta che tagliare l’arrosto di tacchino cotto al forno a fettine, e cospargere con il sughetto! Servite l’arrosto ben caldo, accompagnando con le classiche patate, o con delle verdure.

  8. NOTE: i tempi di cottura variano a seconda del forno e dello spessore della carne. Vi consiglio di cuocere l’arrosto in anticipo, anche il giorno prima, e di conservare la carne in frigorifero, separata dal sugo. In questo modo riuscirete a tagliare delle fette sottili e regolari, senza romperle. Vi basterà poi scaldarle in un tegame insieme al sughetto.

Provate anche l’Arrosto di vitello, semplice e tenero, cotto in tegame!

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi su Facebook, o su Pinterest!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.