I braccialetti nicosiani

Oggi voglio rendere omaggio alla città di Nicosia, dove ho studiato per conseguire il diploma, con un dolce tipico locale… i braccialetti nicosiani, un dolce molto antico che oggi si trova pure nelle pasticcerie ma che, una volta, preparavano solo le massaie.

Conobbi i braccialetti nicosiani proprio durante una festicciola fatta a scuola e fu amore… al primo morso! Mangiati ancora caldi e morbidissimi… mmhhh… una vera bontà!

I nicosiani vanno molto orgogliosi di questo loro caratteristico prodotto dolciario, che ha un impasto simile alla pasta choux e nella forma non differisce molto dalla zeppola napoletana e cagliaritana ma, rispetto a queste, è privo di lievito e di patate. Si tratta di frittelle a forma di ciambelline che si preparano generalmente nel periodo di Carnevale ed a Natale.

Come si evince dal nome, hanno la caratteristica forma a braccialetto ma vengono confezionati anche sotto forma di fiocco.

i braccialetti nicosianiI BRACCIALETTI NICOSIANI – ricetta tipica

INGREDIENTI:

  • 1/2 l d’acqua
  • 75 g di strutto
  • 400 g di farina 00
  • 75 g di zucchero
  • 8 uova medie
  • scorza di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
  • olio di semi  di arachidi per friggere
  • zucchero e cannella q.b. (per la rifinitura)

PREPARAZIONE dei braccialetti nicosiani

Mettere a bollire l’acqua con lo strutto, lo zucchero e la scorza del limone; abbassare la fiamma, togliere la scorza del limone, aggiungere il pizzico di sale e la farina tutta in una volta; mescolare con un cucchiaio di legno finchè l’impasto non si stacca dalle pareti della pentola e inizia a sfrigolare; fare raffreddare e , poi, unire le uova uno alla volta, aggiungendo il successivo solo quando il precedente è ben incorporato (ne va della buona consistenza dell’impasto).

Nel frattempo mettete a scaldare abbondante olio in un tegame dai bordi alti e, non appena l’olio avrà raggiunto la giusta temperatura immergete i braccialetti o fiocchi, poco alla volta, a cui avrete dato precedentemente la forma.

Per fare ciò non mi sporco nemmeno le mani…vi svelo il mio piccolo segreto: metto l’impasto in un tasca da pasticcere con bocchetta liscia e larga un dito e dò la forma su carta forno; poi, vado a ritagliare la carta per ogni singolo braccialetto e lo metto a friggere con tutta la carta, la tiro via solo dopo qualche secondo con l’aiuto di una pinza.i braccialtetti nicosiani preparazioneFate dorare da entrambi i lati e adagiate su carta assorbente.

Ancora caldi passate i braccialetti nicosiani nello zucchero aromatizzato con la cannella e servite!

Se volete seguirmi per restare sempre aggiornati trovate qui la mia pagina Facebook, Twitter e Google+

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.