Crea sito

Torta della Nonna al Cacao

Print Friendly, PDF & Email

Torta della Nonna al Cacao, una ricetta modificata quasi totalmente, solo l’esecuzione è uguale all’originale. La chiamo infatti Torta della Nonna versione invernale o comunque quando ci sono le arance, che ben si sposano con il cacao. Trovo ottimo l’abbinamento arance e cacao, cosa invece più fresca quindi più adatta alla stagione calda la ricetta originale con il limone. Oltre che essere fantastica di sapore ha un profumo incredibile che invade tutta la casa, è semplice nell’esecuzione e abbastanza veloce da fare, che per ottimizzare i tempi si può preparare tutto il giorno prima, riporre in frigo e assemblarla il giorno successivo. Andiamo in cucina a vedere come?

torta della nonnaTorta della nonna al Cacao

 Ingredienti:

  • Farina gr. 450
  • Burro gr. 200
  • Zucchero gr. 200
  • Uova nr. 1 intero e nr. 2 tuorli
  • Cacao amaro gr. 40
  • Essenza di vaniglia
  • Lievito 1/2 bustina  (gr. 7 circa) 

Per la crema:

  • Latte gr. 500
  • Zucchero gr. 150
  • Uova nr. 2
  • Farina 40 gr.
  • Buccia grattugiata di un’ Arancia
  • Pinoli oppure Mandorle per decorare.

Procedimento:

Lavorare il burro freddo con lo zucchero (sabbiare) poi la vaniglia, il sale, aggiungere uno alla volta l’uovo e per ultimo la farina. Impastare velocemente poi avvolgere il panetto nella pellicola e riporlo in frigo almeno un’ora.

Per la crema: Mettere il latte in pentolino e portarlo quasi a bollore, sbattere poi le uova con lo zucchero, aggiungere anche la farina e stemperare con un mestolino di latte caldo.

Aggiungere il composto latte quindi sempre mescolando e tenendo la fiamma al minimo portarla alla giusta densità (deve risultare bella soda).

Spegnere il fornello coprire con un piatto (questo non farà formare la crosticina in superfice).

Tirare fuori dal frigo la frolla, rilavorarla per qualche minuto per ridargli elasticità, poi dividere il panetto in due ma facendone uno leggermente più grande.

Stendere il panetto più grande nella misura della tortiera per crostata , facendola aderire anche nel bordo e lasciare che l’eccesso sbordi ( fig.1).

Riempire di crema fino al bordo fig.2).

Stendere l’altro panetto e delicatamente coprire la superfice (fig.3).

 Aiutandoti con il matterello rifilare il bordo che nello stesso tempo sigilla (fig.4).

Con uno stecchino fare qualche forellino per la fuoriuscita dell’ umidità in cottura, poi mettere sopra i pinoli e infornare a 170° per 35/40 minuti. Lasciarla raffreddare e successivamente cospargerla di zucchero a velo.

 

Consigli: Per chi ha poco tempo può preparare anche il giorno precedente sia la frolla che la crema con l’attenzione di coprire quest’ultima a contatto in modo che non si formi la crosta e riporre entrambi in frigorifero, poi completre e cuocere.

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca Quì poi metti mi “Mi Piace” per restare sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette. Enjoy


Ti potrebbero interessare altre ricette?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.