Crea sito

Tagliolini con farina di grano duro

Print Friendly, PDF & Email

Tagliolini con farina di grano duro, non sono altro che tagliatelle più strette, ma quì in Emilia le tagliatelle sono solo quelle della misura esatta che è registrata alla camera di commercio. Fatte con la farina di grano duro le trovo veramente gustose e anche più leggere, infatti le faccio sempre con la metà delle uova necessarie. Si prestano a qualsiasi condimento perfino con il pesce. Semplici e sbrigative perchè la farina di grano duro asciuga prima quindi non necessita farle asciugare prima di tagliarle. 

Tagliolini di semola

Tagliolini con farina di grano duro

Ingredienti pert 4 persone

  •  Semola rimacinata  gr. 300
  •  Uova nr. 2
  •  Acqua circa ml. 30
  • Olio e.v.o. nr.1 cucchiaio

Procedimento:

Sulla spianatoia fare una fontana, mettere al centro le uova, l’acqua, l’olio e impastare prima aiutandosi con una forchetta poi con le mani.

Lavorare il panetto per qualche minuto deve risultare liscio ma non troppo duro, in tal caso aggiungere poca acqua.

Coprirlo con una ciotola a campana e lasciarlo riposare per almeno 15 minuti.

Tirare la sfoglia con il matterello oppure con la macchinetta (tanto comoda).

Stenderla dello spessore nella posizione 2 se usate la macchinetta, non sottilissima.

Se avete l’attrezzo che si chiama chitarra ha due posizioni una per gli spaghetti e l’altro per i tagliolini. Tagliare le sfoglie della lunghezza dellla chitarra e passarci sopra il matterello, si tagliano e usciranno nel vassoio sottostante. Ripetere l’operazione fino alla fine della pasta.

Se non avete l’attrezzo, infarinate leggermente le sfoglie arrotolatele nel senso della lunghezza e tagliatele con un coltello larghe 1/2 cm. srotolarle e allargarle.

Cuocere i tagliolini in acqua con acciunta di poco sale.

Consiglio: Ci terrei a precisarre che la farina di grano duro non è semola, se non doveste trovarla potete farle con metà semola e metà farina normale di grano tenero. Si conservano bene coperte con un tovagliolo per un giorno oppure si possono congelare stese in un vassoietto.

 

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca Quì poi metti mi “Mi Piace” per restare sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette.

 

Salva

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.