Crea sito

Pomodori secchi sott’olio

Print Friendly, PDF & Email

Pomodori secchi sott’olio, una ricetta tipica del sud Italia ma ormai si preparano in tutta la penisola. Ci sono diverse ricette, della Puglia della Calabria e della Sicilia,sono abbastanza simili tra loro solo con qualche modifica negli ingredienti. Quella che vi propongo è mia, cioè l’ho personalizzata in base al mio gusto mettendo capperi e acciughe che trovo si abbinino molto bene rendendoli molto stuzzicanti per un’antipasto perfetto, tritati leggermente e mescolati a due cucchiai di ricotta si ottiene un condimento ideale per la pasta asciutta. I pomodori e i Capperi li ho comperati personalmente in Puglia in uno dei miei viaggi ed esattamente a Nardò, ma tranquilli gli stessi si trovano in tutti i mercati settimanali, nelle sagre paesane oppure nei negozi di frutta e verdura…

Pomodori secchi sott'olio
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 1 kg Pomodori secchi
  • 1 l Aqua
  • 1 l Aceto
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 50 g Capperi sotto sale
  • 30 g Acciughe sott'olio
  • 2 cucchiaini Zucchero

Preparazione

  1. Mettere in una pentola capiente l’acqua, l’aceto portarlo a bollore, aggiungere lo zucchero poi i pomodori lasciandoli scottare per cinque minuti e scolarli immediatamente (l’operazione è meglio farla in due volte).

  2. Metterli sopra a dei vassoi coperti con strofinacci, stenderli in modo che non si sovrappongano, tamponarli con un’altro strofinaccio e lasciarli scoperti perchè evapori l’acqua nel tempo di preparare il resto.

  3. Lavare i capperi in modo da eliminare molto bene il sale e lasciarli a bagno per dieci minuti in una ciotola.

  4. Lavare anche il prezzemolo asciugarlo molto bene e tritarlo a coltello insieme all’aglio, quindi metterli in una pirofila capiente che possa contenere i tutti i pomodori, aggiungere un bicchiere di olio e le acciughe sminuzzate.

  5. Aggiungere anche i pomodori nella ciotola, i capperi ben sgocciolati poi tamponati con della carta da cucina, mescolare molto bene, coprire e lasciare insaporire tutta la notte.

  6. La mattina seguente preparare i barattoli sterizzandoli a bagnomaria (dentro una pentola piena di acqua e portata a bollore) per cinque minuti oppure riempirli di acqua per metà e passarli nel microonde per 5 minuti alla massima potenza, quindi scolarle e asciugarli molto bene con uno strofinaccio pulito.

  7. Riempire i barattoli aiutandosi con un cucchiaiaio e prelevando insieme anche i capperi più o meno nella stessa quantità, comprimerli leggermente e possibilmente mettere le gabbiette in modo che restino sempre immersi.

  8. Aggiungere altro olio fino a coprire molto bene, chiudere bene con i propri tappi e riporre in dispensa al buio lasciandoli riposare almeno 20 giorni prima di utilizzarli.

  9. Consiglio: La ricetta base può essere modificata a proprio gusto omettendo ingredienti se non di proprio gusto come acciughe o capperi.Per le conserve preferisco olio di oliva ma si può utilizzare anche olio di girasole oppure metà e metà….

  10. Ti consiglio di guardare anche melanzane sott’olio

Note

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca “Mi Piace” nel fanbox di Facebook sotto oppure Quì  per restare sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette. Enjoy

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.