Crea sito

Pane con farina di Segale

Print Friendly, PDF & Email

Questo è un pane del nord Europa ma negli ultimi anni anche noi stiamo riprendendo le abitudini dei nostri nonni nell’usare farine più rustiche. Io questi pani li adoro e per fortuna perchè contengono tante fibre che fanno anche tanto bene.La segale è molto preziosa in quanto contiene buone quantità di ferro, zinco,iodio, calcio, un’elevato contenuto di fibra, fluidifica il sangue,regola l’appetito,contiene anche proteine, regola lo zucchero nel sangue e per questo molto indicata nelle diete dei diabetici. In questo pane metto anche dei semi di cumino che a me piacciono molto se invece non li conoscete mettete pochi se poi il gusto vi piace la volta successiva potete aumentare.Con questi tipi di farine il pane ha un’altra consistenza rispetto alle nostre abitudini quindi non vi aspettate delle bolle o altro perchè risulta più compatto ma il sapore e il profumo è unico. La ricetta è molto facile… mi seguite?

pane di segale 2
Pane con farina di Segale

Ingredienti:

  • gr. 225 di Farina di Segale
  • gr. 225 di di Farina bianca normale
  • nr. 2 cucchiaini di Semi di Cumino
  • nr. 2 cucchiaini di Sale
  • gr. 20 di lievito di Birra fresco oppure
  • nr. 1 bustina di lievito secco oppure
  • gr. 250 di Lievito Madre rinfrescato
  • ml. 140 di Latte tiepido
  • nr. 1 cucchiaino di Miele

Procedimento:

  • Bollire in un pentolino circa 1 lt. di acqua e metterlo nel forno spento.
  • Mescolare le farine, il sale e i semi di cumino in una ciotola.
  • In un’altra ciotola mescolare il latte il miele e il lievito qualsiasi usiate, mescolare molto bene per farlo sciogliere.
  • Aggiungere i liquidi alle farine (potete usare anche la planetaria) e cominciate ad impastare, se usate il metodo meccanico lasciare impastare finchè si stacca dalle pareti.
  • Spostare l’impasto sulla spianatoia infarinata e se si è fatto l’impasto manuale impastare anche per dieci minuti altrimenti solo per dargli la forma.
  • Trasferire il panetto in una ciotola unta e coprire con un tovagliolo bagnato e strizzato ( non amo la pellicola..non si sa mai), riporre la ciotola nel forno spento lasciando lievitare per circa 3 ore se lievito di birra e anche cinque se lievito madre, comunque deveve raddoppiare il suo volume in entrambi i casi.
  • Infarinare la spianatoia, rovesciarci l’impasto e dargli le pighe a tre per due volte consecutive, poi formare il panetto e metterlo sopra alla placca con cartaforno.
  • Spolverare con un pò di farina coprire con un canovaccio pulito e mettere a lievitare ancora per un’ora, intanto riscaldare il forno alla massima temperatura lasciando sempre dentro il pentolino con l’acqua.pane di segale 1
  • Praticare le incisioni, infornare e dopo dieci minuti abbassare la temperatura a 200° per altri 40 minuti e altri 10 minuti con lo sportello del forno semiaperto (mettere tra la portiera un cucchiaio di legno).
  • Farlo raffreddare sopra ad una griglia e in questo modo si conserverà a lungo.

Consiglio: Per i tempi di lievitazione non si possono dare i tempi precisi sia che si usi il lievito madre che il lievito di birra che quello secco perchè dipende molto dalle temperature che si  hanno in casa, quindi vale la regola del raddoppio del volume. Anche per il forno che nessuno è uguale all’altro anche se della stessa marca quindi regolatevi in base alla vostra esperienza del proprio forno.

Grazie per essere passata/o e alla prossima ricetta!!!

*Se ti piacciono le mie ricette clicca Quì poi metti “MI PIACE” così sarai sempre aggiornata/o automaticamente con le nuove ricette. Enjoy.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.