Barbabietola rossa RICETTE rapa, come cuocere e scegliere

La barbabietola rossa è una radice tondeggiante, dalla polpa soda e carnosa. Il suo sapore è decisamente dolce e non a tutti è gradito. Il suo colore rosso rubino tende al bordò. Esistono varietà diverse con diversi tipi di rosso più delicati o più accesi e tendenti al viola o alternati al bianco.

E’ un tubero costituito principalmente da acqua e quindi contiene poche calorie. E’ ricca di fibre, sali minerali e vitamine. Abbinata al succo di limone è un concentrato di ferro.

Detta anche barba rossa, carota rossa, rapa rossa.

Stagionalità – periodo delle rape rosse:  da agosto a febbraio

Si possono trovare tutto l’anno precotte e sottovuoto nel reparto frigo del supermercato.

Barbabietola rossa, rapa

 

Barbabietola rossa

RICETTE

 

Quando si maneggiano le rape rosse, consiglio di utilizzare i guanti in lattice. In alternativa dopo averle maneggiate lavarsi bene le mani con del succo di limone.

 

Lessare lA barbabietolA ROSSA crudA

Eliminare l’eventuale radice e le foglie (se fresche si possono cucinare come gli spinaci o aggiungere alla zuppa). Lavarle bene per togliere tutta la terra rimasta sulla loro buccia.

Cuocere in acqua bollente e salata per circa 40 minuti o fino a che non saranno morbide (controllare con i rebbi di una forchetta). Oppure cuocerle in pentola a pressione per 20 minuti dal fischio, spegnere il fuoco e lasciarle al suo interno per altri 5 minuti.

Una volta cotte, si passano sotto il getto dell’acqua corrente e si sbucciano.

BARBABIETOLA rossA al forno (al cartoccio)

Accendere il forno statico a 200°.

Curare e lavare bene le barbabietole. Tagliare a spicchi e porre su una teglia da forno rivestita da carta da forno (o carta alluminio). Condire con sale, aglio e olio extravergine di oliva. Chiudere a cartoccio la carta forno. Cuocere in forno già caldo per circa 30 minuti.

chips di RAPE rosse

Lavare e sbucciare le rape rosse, tagliarle a fette molto sottili con una mandolina. Friggerle in abbondante olio di semi di arachidi, fino a doratura.

In alternativa si possono cuocere in forno. Ottime se abbinate a chips di patate e/o di carote colorate.

barbabietole rosse crude

  • si possono unire alla julienne nelle insalate miste
  • si possono tagliare a fette molto sottili per fare un carpaccio da insaporire con sale, limone e olio

Insalata di barbabietole rosse lessate (precotte)

(un contorno colorato)

  • Tagliare a dadini o a fette sottili le rape già lessate, condirle con sale, aceto (o limone) e olio extravergine di oliva. Si può aggiungere anche prezzemolo e aglio, o una manciata di semi di sesamo o di papavero
  • Condire assieme ad altre verdure tipo le patate e i fagiolini lessati
  • Condire le rape rosse lessate e a dadini con una salsa alla senape (in una ciotola emulsionare della panna o dell’olio con la stessa quantità di senape e del succo di limone o aceto di mele con un pizzico di sale)
  • Tagliare a fette sottili e servire accompagnate con delle fettine di cipolla bianca
  • Servire abbinate a dei legumi (cannellini, ceci, solfini…)
  • Servire a dadini con della mela verde e delle carote a dadini e qualche formaggio (feta, fiocchi di fiordilatte, latteria, mozzarella…)

Barbabietola rossa

ALTRE ricette

Barbabietole alla francese

Carpaccio di rapa rossa, antipasto vegano

Estratto di rapa rossa

Fusilli rosa fucsia, ricetta salsa con barbabietola

Risotto con rape rosse

Zuppa cavolo nero e rape rosse

QUI tante ricette

 

ALTRE idee per cucinare le rape rosse

  • aggiungere alle patate per fare gli gnocchi
  • utilizzare per fare gli spätzle
  • aggiungere all’impasto della pasta fatta in casa
  • preparare il purè assieme a qualche patata
  • utilizzare per preparare dell’hummus
  • preparare una vellutata
  • aggiungere come verdura in un succo – estratto (ottima abbinata alla mela, carota e poco limone e/o zenzero)
  • aggiungere qualche goccia del loro succo a del zucchero a velo, quando diventa una pasta densa, stenderlo sopra ad un biscotto e farlo asciugare
Come scegliere le rape rosse

Acquistare rape lisce, sode e dal colore vivace, senza macchie. Meglio scegliere esemplari medio-piccoli. Le barbabietole grosse possono essere fibrose.

La barbabietola fresca si presenta con le foglie e la radice.

Come conservare le barbabietole rosse

Conservare in frigorifero o in un luogo asciutto e fresco anche fino a 4 settimane dalla raccolta.

Si conservano nel congelatore, dopo averle lessate per circa 5 minuti. Porle in sacchetti da freezer o in contenitori ermetici.

.

Per restare informato sulle ultime ricette di ORTAGGI che PASSIONE seguimi su FACEBOOK

Copyright © Ortaggi che passione by Sara

Precedente Biscotti grano saraceno, ricetta senza glutine Successivo Cucina vegetale e gestione del tempo

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.