Crea sito

Rosti di patate

Il rosti di patate è un piatto di origine svizzera e, come ci si aspetterebbe, ha delle dosi precisissime e misurabilissime: patate, sale e olio, a sentimento.

La precisione, in realtà, sta tutta nel grattugiare le patate e nella meticolosità di realizzare i mucchietti, ma i rosti sono semplicissimi da fare, talmente tanto che ci ho impiegato più a scrivere la ricetta che a prepararla!

Fatti così piccoli, poi, sono un ottimo finger food, perfetti per gli aperitivi e meravigliosi mangiari insieme ad una fetta di speck e a un po’ di formaggio! Pronti a prepararli insieme?

rosti di patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2patate
  • q.b.sale
  • q.b.olio di semi

Preparazione

  1. Laviamo e sbucciamo le patate, tamponiamole con un tovagliolo in modo da renderle meno scivolose.

  2. Grattugiamo le patate attraverso i fori più larghi della grattugia. Saliamo i bastoncini che si saranno venuti a creare e mescoliamoli con le mani.

  3. Facciamo riscaldare dell’olio di semi in una padella, prendiamo un mucchietto di patate grattugiate e schiacciamolo fra le mani, eliminando l’amido in eccesso. Tuffiamo i rosti nella padella e facciamoli dorare da entrambi i lati.

  4. Passiamo i rosti appena fritti su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

  5. rosti di patate croccanti

    I rosti di patate sono pronti, croccantissimi e perfetti per accompagnare salumi e formaggi in un aperitivo!

Un consiglio in più

Potete aromatizzare i rosti con le spezie che più vi piacciono o aggiungendo del grana grattugiato alle patate prima di cuocerli!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.