Pasta ai pomodorini gialli

Erano anni che vedevo scorrere per la mia home di facebook bellissime pizze con su i pomodorini gialli. Ero così curiosa di provarli, ma non riuscivo a trovarli da nessuna parte. Lo scorso mese, facendo un po’ di spesa mentre ero in vacanza, mi sono accorta che su uno scaffale c’erano proprio loro: i datterini gialli! E allora, nonostante fossi ufficialmente in vacanza, ho ripreso in mano la fotocamera e ho preparato un piatto semplice e veloce: la pasta ai pomodorini gialli!

Questa ricetta è ideale per tutti, anche per chi non ha voglia di cucinare o per chi ha poco tempo. È gustosa e i suoi colori trasmettono tantissima allegria! Pronti?

pasta ai pomodorini gialli
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 130 g Pasta corta
  • 90 g Pomodorini gialli
  • 1 spicchio Aglio
  • 100 g Ricotta di pecora
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Origano

Preparazione

  1. Mettiamo sul fuoco la pentola d’acqua per cuocere la pasta e, nell’attesa che venga raggiunto il bollore, pensiamo ai pomodorini.

  2. Tagliamo i pomodorini in due o in quattro e spadelliamoli velocemente con un filo d’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio tagliato in due. Insaporiamo con un pizzico di sale, di pepe nero e di origano e spegniamo la fiamma.

  3. Saliamo l’acqua bollente e tuffiamoci dentro la pasta. Preleviamo un paio di cucchiai di acqua di cottura e trasferiamoli nella padella. Quando la pasta sarà cotta scoliamola e saltiamola in padella a fiamma vivace per meno di un minuto.

  4. Aggiungiamo la ricotta (io ho usato quella di pecora, ma starebbe benissimo anche quella di bufala) e portiamo in tavola, aggiungendo ancora un pizzico di pepe nero.

  5. La pasta ai pomodorini gialli è pronta!

    pasta ai pomodorini gialli

Un consiglio in più

Invece di utilizzare la ricotta potremmo optare per dei cubetti di mozzarella o provoletta aggiunti a freddo 🙂

Passate a trovarmi anche su facebook, pinterest e instagram, vi aspetto!

Precedente Insalata di riso con fagiolini Successivo Melanzane alla norma

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.