Crea sito

Marmellata di susine gialle

La Marmellata di susine gialle è una composizione squisita e pregiata. Non avevo mai utilizzato questo tipo di frutta per fare la marmellata, ma visto che ne avevo tante in frigo ho deciso di provare questa nuova ricetta. Esperimento che è riuscito benissimo!

La ricetta è facile e veloce, basta utilizzare delle susine mature al punto giusto, evitando quelle troppo mature e dure.
Le susine sono dolci, dissetanti, ricche di vitamine e fibre. Sono anche un alimento rigenerante, sopratutto se vengono conservate dopo l’essiccazione, che concentra un valore energetico del frutto.
La marmellata ha le stesse proprietà, l’unica pecca è la presenza dello zucchero che la fa diventare molto calorica.
Per preparare questa squisita marmellata ho adoperato un chilo di susine, aggiungendo altri ingredienti che servono per comporla, ovvero zucchero e succo di limone. Ma per dare un tocco aromatico in più e una consistenza più omogenea ho modificato la quantità di zucchero semolato, togliendone una piccola parte e sostituendolo con lo zucchero a velo vanigliato.

La marmellata di susine gialle è il miglior abbinamento per accompagnare il pane imburrato. Ottima come ripieno per crostate e per dare un tocco speciale alle macedonie e alla panna montata.

E ora salite sulle nuvole, si parte con la ricetta! 😊

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura55 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello

Ingredienti

  • 1 kgsusine gialle
  • 200 gzucchero (semolato)
  • 100 gzucchero a velo vanigliato
  • Mezzosucco di limone
  • Mezzo bicchiereacqua

Preparazione

  1. Preparate la frutta

    Sterilizzate i vasetti con cura, seguendo il procedimento che ho spiegato nella mia ricetta: marmellata di mele.

    Lavate le susine con il bicarbonato e lasciate la frutta a bagno per una decina di minuti. Dopodiché sciacquatela, eliminate i residui di terra e batteri.

    Dividetele le susine gialle a metà, eliminate il nocciolo e togliete la buccia. Mettete le susine in una ciotola, unite lo zucchero semolato e il succo di limone. Mescolate il composto e lasciatele macerare in frigo per due ore.

    Preparate la marmellata di susine gialle

    Prendete il composto di susine dal frigo e versatelo in un pentolino. Aggiungete l’acqua, lo zucchero a velo e mescolate. Accendete il fuoco e lasciate cuocere per circa cinquanta minuti a fuoco moderato. Girate spesso la marmellata, sopratutto quando comincerà a formarsi la gelatina sui contorni e bordi del pentolino.

    A questo punto, prima di riporre la marmellata, sterilizzate i vasetti e coperchi come indicato nella mia ricetta: marmellata di mele. Oppure lavateli entrambi e fateli asciugare in forno a 100°C per circa mezz’ora.

    Riempite i vasetti ben lavati e asciutti con la marmellata bollente. Chiudeteli con dei coperchi nuovi e capovolgeteli. Copriteli con un telo e fateli raffreddare per una notte intera. Quando la marmellata risulterà completamente fredda, chiudeteli con altri tappi nuovi.

Consigli

La marmellata di susine gialle, deve essere risposta correttamente nei vasetti e conservata in un luogo buio, fresco e asciutto. Si può conservare per sei mesi, ma una volta aperti i vasetti, va messa in frigo e consumata velocemente.

Se vi interessa, date uno sguardo alle mie ricette: marmellata di zucchine, marmellata di mele.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!