Crea sito

Marmellata di mele

Le mele si prestano alla preparazione di deliziose conserve, salse e marmellate, da utilizzare per farcire dolci o semplicemente da spalmare sul pane.

La Marmellata di mele è un prodotto piuttosto facile da fare, ma se volete conservarla a lungo è fondamentale seguire alcuni accorgimenti utili. Io di solito, quando devo fare un dolce con la marmellata di mele, mi limito a prepararne la quantità che mi serve. Quindi prendo due o tre mele, le lavo, le sbuccio e le peso. Dopodiché, aggiungo lo zucchero e il succo di limone, creando la giusta proporzione. Fatto ciò, aromatizzo la marmellata con la cannella o con un goccino di rum per dolci.

Per ottenere una marmellata perfetta, è essenziale che le mele siano fresche e integre. Mentre, i vasetti per riporre la marmellata, devono essere puliti e asciugati scrupolosamente. Una volta riempiti i vasetti, chiudeteli con il coperchio, capovolgeteli e procedete con la sterilizzazione.
Conclusa questa fase, lasciateli raffreddare nell’acqua. Infine, riponeteli al buio.


E ora salite sulle nuvole, si parte con la ricetta! 😊

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3 vasetti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgMele
  • 250 gZucchero
  • 1 cucchiainoCannella in polvere
  • Mezzo bicchiereAcqua
  • 1Limone

Preparazione

  1. Sterilizzate i vasetti vuoti

    Prendete i vasetti e i coperchi, lavateli e asciugateli con cura.

    Riponeteli dentro una pentola capovolti con poca acqua e portate ad ebollizione. Abbassate il fuoco e fate bollire per dieci minuti.

    Toglieteli dal fuoco e lasciate raffreddare i barattoli. Scolateli e asciugateli bene.

    Preparate la marmellata

    Lavate le mele con cura. Sbucciatele e togliete i torsoli e i semi. Tagliate le mele a cubetti e raccoglietele in una ciotola capiente. Dopo, irroratele con il succo di un limone.

    Mescolatele e trasferitele in una pentola antiaderente. Unite lo zucchero, la cannella in polvere e lasciate riposare il composto per mezz’ora, coperto dalla pellicola.

    Trascorso il tempo, togliete la pellicola e mettete il tegame sul fuoco. Iniziate a cuocere il composto e dopo cinque minuti unite l’acqua e mescolate.

    Proseguite la cottura per quaranta minuti, finché la marmellata risulterà addensata e avrà raggiunto la giusta consistenza.

    Trasferite la marmellata bollente dentro i vasetti sterilizzati, lasciando uno spazio vuoto di circa un centimetro. Batteteli leggermente su un piano, facendo assestare il composto. Chiudete i vasetti con i coperchi ermeticamente e capovolgeteli.

    Avvolgete i vasetti con uno strofinaccio e metteteli dentro una pentola. Distanziateli con dei tovaglioli di tela e coprite i vasetti con l’acqua. Portate ad ebollizione per venti minuti.

    Concluso il tempo di sterilizzazione, lasciate raffreddare i vasetti nell’acqua.

    Scolateli, asciugateli e conservate i vasetti di marmellata di mele in un luogo fresco e asciutto.

Consigli

La marmellata deve essere consumata entro tre mesi.

Utilizzate la marmellata di mele per farcire crostate, torte e biscotti e accompagnare gelati.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!