Crea sito

Gyoza Ravioli al vapore

Eccomi di nuovo qui con una ricetta Asiatica! Ovviamente i Gyoza al vapore!

Non è la prima versione che faccio, perché nel blog trovate la versione alla piastra e con all’interno i gamberetti. (Trovate altre ricette in “Ricette Cinesi/Giapponesi“)

La ricetta che vi propongo oggi , potete usarla sia per fare i Gyoza al vapore oppure alla piastra.

La cottura al vapore , la potete fare con il classico cestello in bamboo o in alternativa con una vaporiera elettrica o nei cestelli/pentole adatti alla cottura a vapore, ricordando di mettere delle foglie di verza o semplicemente della carta da forno oleata.

Invece per i Gyoza alla piastra, vi serve una semplice padella e coperchio.

GyozaGyoza (Ravioli al vapore)

Ingredienti:

per la sfoglia:

  • 230 gr di farina 00
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo cucchiaino di olio di sesamo o di semi

per il ripieno:

  • 400 gr di macinato di suino
  • 100 gr di verza bianca
  • 1 carota piccola
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 gr di porro
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • pepe q.b.
  • 1 pizzico di zenzero in polvere (cannamela)

Preparazione :

In una ciotola mettete tutta la farina, e poco per volta l’acqua tiepida, mescolate e aggiungete il cucchiaino di olio di semi e il pizzico di sale. Impastate per bene l’impasto , e fatelo riposare per almeno 20 minuti.

Preparate il ripieni frullando la verdura dentro un mixer da cucina. Inserite la verza tagliata a fette, l’aglio, il porro e la carota. Frullate fino ad ottenere tutte le verdure tagliate finemente.

In una ciotola ,metteteci il macinato e le verdure tritate finemente, aggiungete la salsa di soia e il pizzico di zenzero in povere. Mischiate per bene e fate riposare.

Stendete la sfoglia di circa 2-4mm di spessore. Ricavate dei cerchi con un coppa pasta o con un bicchiere.

Prendete una sfoglia e aggiungeteci un cucchiaino di ripieno. Chiudete a portafoglio cercando di pizzicare più impasto da un lato. (Notare la chiusura in foto)

Gyoza

Gyoza (Ravioli al vapore)

Una volta chiuso il raviolo, dategli la giusta forma incurvata.

Finito tutto l’impasto e i ravioli, cucinateli a vapore oppure alla piastra.

La cottura a vapore come dicevo precedentemente, va fatta dentro i cestini di bambù oppure in una vaporiera elettrica o per i fornelli(pentola doppia con vaporiera) in tutti i casi, aggiungete delle foglie di verze o della carta da forno. I tempi di cottura sono dai 20-25 minuti, devono diventare semi trasparenti.

Se volete cucinarli alla piastra perché non avete la vaporiera ecc… Procedete ad ungere una piastra o padella ampia, con dell’olio di semi o meglio di sesamo, disponete i ravioli leggermente distanziati, e fateli “abbrustolire” fino a ché vedete il fondo del raviolo dorato, aggiungete un bicchiere d’acqua calda (se serve anche di più)e coprite per ultimare la cottura. Per avere il fondo croccante, una volta asciugata l’acqua , lasciate “tostare” per qualche minutino.

Gyoza

SE TI PIACCIONO LE MIE RICETTE E VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO,

MI PUOI TROVARE ANCHE SU:

FACEBOOK YOUTUBEPINTEREST INSTAGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.