Krapfen con Lievito Madre

Eccoli i Krapfen con lievito madre!
Finalmente ho provato a preparare un dolce con il mio lievito madre, nato ad inizio anno e …. devo dire che funziona benissimo !!!
Come prima ricetta dolce , ho pensato giusto ai Krapfen, soffici e golosissimi , farciti di crema pasticcera che ovviamente trovate sul mio blog a questo link QUI

krapfen con lievito madre
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gfarina 00
  • 150 gfarina Manitoba
  • 180 mllatte tiepido
  • 125 glievito madre rinfrescato
  • 60 gburro
  • 50 mlacqua
  • 50 gzucchero
  • 1 pizzicosale
  • 2uova
  • 1/2fialetta di aroma di vaniglia
  • 1limone naturale
  • q.b.olio da friggere

Strumenti utilizzati

Gli strumenti che vi serviranno sono pochissimi. Potete usare sial una planetaria che una semplice ciotola capiente, ma lo strumento fondamentale è il coppapasta di 6 cm di diametro.
  • Coppapasta Fackelmann
  • Planetaria Kenwood Kmix oppure Ciotola

Preparazione

Preparazione

  1. Per preparare i Krapfen, bisogna per prima cosa aggiungete il lievito madre (precedentemente rinfrescato) , in planetaria o in una ciotola capiente, aggiungete il latte tiepido e metà zucchero semolato e date una prima mescolata.

    Aggiungete le due farine e azionate la planetaria oppure iniziate ad impastare manualmente.

    A questo punto, aggiungete i 50 ml di acqua, il restante zucchero semolato, l’aroma di vaniglia e la buccia grattata del limone naturale. (ricordatevi di usare solamente la parte gialla senza grattare la parte bianca amarognola)

    Continuando a impastare, aggiungete il pizzico di sale e il burro tagliato a tocchetti.

    Per ultimo incorporate uno per volta le due uova precedentemente sbattute.

    Continuate ad impastare per almeno una decina di minuti.

    Fate riposare l’impasto dei Krapfen con lievito madre in un contenitore abbastanza capiente, in un posto caldo per almeno 4-6 ore.

    Nel mio caso li ho lasciati tutta la notte, avendo cura di farli riposare almeno due ore al caldo e il restante tempo in frigorifero.

    Una volta pronto l’impasto, infarinate per bene il piano di lavoro e stendetelo con un mattarello, cercando di dargli uno spessore di almeno 1.5 cm .

    Se nel caso avete lasciato lievitare in frigorifero, vi consiglio di tirare l’impasto almeno un paio di ore prima di stenderlo, in modo da portarlo a temperatura ambiente.

    Per dare la forma al Krapfen , ho usato un coppapasta in acciaio da 6 cm di diametro.

    Adagiate i Krapfen ricavati su carta forno pretagliata in base alla grandezza del dolce, e fate riposare per almeno 1 ora al coperto.

    Ora siamo pronti per friggere! In una pentola capiente, aggiungete abbondante olio da friggere, che farete arrivare ad una temperatura di 170gradi , per questo passaggio aiutatevi con un termometro da cucina oppure con il trucchetto dello stecchino immerso nell’olio, se inizia a fare tantissime bollicine attorno, l’olio è pronto 🙂

    Fate scivolare nell’olio i Krapfen , massimo due o tre pezzi per volta, rigirateli spesso e quando li vedrete belli dorati, scolateli e fate asciugare su carta assorbente.

    Una volta pronti, farciteli con la Crema Pasticcera che trovate sempre sul mio blog, e con l’aggiunta di 50 gr di cioccolato avrete una crema ancora più golosa! 🙂

    Spolverate con zucchero a velo e gustateveli con chiunque !

Note

La ricetta contiene uno o più link di affiliazioni .

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.