Crea sito

Torta di rose salata

2

Buongiorno,

oggi vi parlo della torta di rose in versione salata, questo tipo di torta gira nel web da un pò, l’avevo sempre guardata con distacco, soprattutto in versione dolce, senza mai pensare di farla… Ieri ero alla ricerca di un’idea per una focaccia alternativa, la scorsa settimana avevo preparato la treccia di panbrioche che si era rivelata buonissima, soprattutto per la pasta brioche senza burro nè uova che mi aveva conquistata, così oggi ho deciso di provare e… mi sono innamorata!!!

La torta di rose salata si presta a mille interpretazioni, potete farcirla con quel che preferite, potete usare quello che volete smaltire o addirittura farcirla in due modi diversi, così da ottenere le rose di due gusti diversi. Personalmente ho scelto un ripieno “classico”: pomodorini e mozzarella ed ho aggiunto giusto qualche fetta di crudo e di mortadella che avevo in frigo… 🙂

4

INGREDIENTI PER IL PANBRIOCHE:

300 gr farina 00

200 gr farina manitoba

3 gr di lievito granulare o 12 gr di lievito di birra

70 ml olio

260 ml latte

sale q.b.

PER IL RIPIENO:

15 pomodorini ciliegino

olio e cipolla gratt (per cuocere i pomodorini)

350 gr mozzarella

una manciata di parmigiano grattuggiato

salumi a piacere

3

Per prima cosa ho preparato il panbrioche, per darvi un’idea della mia tabella di marcia io ho impastato alle 14:00, ho messo nella planetaria le due farine, l’olio ed il lievito, ho iniziato ad impastare ed aggiunto pian pianino il latte, ad impasto formato ho messo il sale e lasciato finire di impastare, fino ad ottenere una palla liscia e ben lavorata.

Nel frattempo ho preparato il ripieno, ho saltato i pomodorini in padella con un pò d’olio e di cipolla grattuggiata, salato ed appena si son ristretti ho spento il fuoco ed ho lasciato raffreddare. Ho tritato la mozzarella e quando i pomodorini si sono completamente raffreddati li ho uniti alla mozzarella e ad una manciata di parmigiano grattuggiato.

Ho lasciato riposare l’impasto fino alle 16.30, l’ho ripreso e steso (con l’aiuto di un pò di farina), ottenendo una sfoglia alta circa 3-4 mm , larga circa 30 cm e lunga 50 cm (dovrete ottenere una specie di rettangolo).

Ho steso il ripieno su tutta la sfoglia ( ricordate di lasciare qualche cm di un bordo laterale, quello che chiuderà il rotolo), messo dei pezzettini di crudo e mortadella che avevo in frigo e poi ho arrotolato dalla parte del lato lungo, fino ad ottenere un rotolo che ho chiuso ai bordi.

Mi sono armata di un coltello molto affilato, ed ho tagliato il rotolo a fette larghe circa 3 cm, che ho adagiato in una teglia rivestita di carta forno, ho lasciato lievitare ancora 4 ore e poi infornato a 200° per circa 25 minuti.

Questa focaccia ci ha conquistato! Buona, sofficissima, leggera (il panbrioche è veramente una delizia), è sparita nell’arco di pochi minuti! Vi invito a provarla ed a farmi sapere eventuali varianti che avete provato 🙂

Vi ringrazio per avermi letta fin qui e vi aspetto nella mia pagina facebook che potete trovare qui, se vi fa piacere potete anche iscrivervi alla mia newsletter che trovate in home page, per ricevere tutti gli aggiornamenti di Mollichedizucchero 🙂

1

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

13 Risposte a “Torta di rose salata”

  1. l’ho fatta sabato scorso ed é stata un successo: divorata in un attimo!
    oggi la riproporró con due ripieni diversi: pomodoro e mozzarella e prosciutto cotto con scamorza… vedremo.
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.