Il risotto porcini e speck è un piatto decisamente ricco e saporito, perfetto per coccolarci un po’ durante le fredde giornate invernali o per tutte le volte che abbiamo voglia di portare in tavola un piatto ricco e corposo. In casa mia il risotto non manca mai, lo amiamo tutti ed almeno una volta alla settimana proviamo una nuova ricetta con abbinamenti ogni volta diversi e questa è la volta del risotto porcini e speck!

Ora seguitemi in cucina e prepariamo insieme il risotto…

risotto porcini e speck
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    2
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Riso 200 g
  • Funghi porcini (secchi) 20 g
  • speck (a cubetti) 20 g
  • Robiola 50 g
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • Cipolla (grattuggiata) mezza
  • Vino bianco mezzo bicchiere
  • Brodo vegetale 600 ml
  • Parmigiano reggiano (abbondanti) 3 cucchiai

Preparazione

  1. Partiamo con la preparazione del nostro risotto porcini e speck: dopo aver preparato un buon brodo vegetale, in un’ampia casseruola mettiamo a soffriggere la cipolla grattugiata nell’olio, quando questa sarà appena imbiondita aggiungiamo i funghi secchi precedentemente ammollati e strizzati e mescoliamo per un minuto.

  2. Aggiungiamo ora lo speck, diamo una veloce mescolata ed infine versiamo il riso.

    A questo punto iniziamo a mescolare di continuo per circa 2 minuti, facendo bene attenzione e quando il suono del riso in padella sarà “metallico” sfumiamo con il vino bianco.

     

  3. risotto porcini e speck

    Non appena il vino sarà evaporato aggiungiamo il primo mestolo di brodo vegetale, mescoliamo bene e continuiamo la cottura aggiungendo il brodo poco alla volta. Considerate che per la cottura del riso saranno necessari all’incirca 15 minuti (dipende dal riso che utilizzate, il tempo di cottura è sempre indicato sulla confezione).

  4. Un paio di minuti prima di terminare la cottura aggiungiamo la robiola, mescoliamo bene fino a rendere il risotto cremoso, il parmigiano grattugiato ed infine spegniamo la fiamma.

    Ora lasciamo riposare il riso coperto per circa due minuti, poi lo possiamo portare in tavola caldo e fumante, buon appetito!

Un consiglio in più:

  • Se non amate la robiola potete anche ometterla, serve solo a dare un’ulteriore nota di sapore ed a rendere il riso più cremoso;
  • Se non avete dello speck a dadini potete sostituirlo con del prosciutto crudo tagliato a striscioline;
  • Vi ringrazio per aver letto la ricetta e vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui, se volete anche dare un’occhiata alle mie videoricette mi trovate su Youtube cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.