Crea sito

Polpette di verdure bollite

Le polpette di verdure bollite sono un modo facile ed economico per realizzare delle squisite polpette e per riciclare gli avanzi del brodo vegetale. Non so quante volte vi capiti, ma a me accade spesso di preparare il brodo vegetale per le piccole di casa e di non saper come utilizzare le verdure che avanzano. Spesso faccio il passato di verdure che fa tanto bene anche ai bimbi, ma talvolta ne ho già tanto da parte che buttarle via non mi va proprio giù ed allora ho provato a realizzare delle polpette vegetariane saporitissime che potrete scegliere di friggere o cuocere in forno.

In questa ricetta vi darò le dosi che ho seguito in base al quantitativo di verdure usate per il mio brodo, nel vostro caso regolatevi ad occhio ed assaggiate sempre l’impasto per verificare che sia saporito al punto giusto 🙂

Ora seguitemi ai fornelli e prepariamo insieme le polpette di verdure bollite

polpette di verdure

INGREDIENTI PER CIRCA 15 POLPETTE

  • 1 patata di medie dimensioni
  • 3 pomodorini
  • 1 zucchina grande
  • 2 carote piccole
  • 1 uovo
  • q.b. pangrattato
  • 3 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai abbondanti di olive nere
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato (o altro formaggio piccante)

Dopo aver preparato il brodo, preleviamo le verdure avanzate e mettiamole a scolare in uno scolapasta per far sì che perdano il liquido in eccesso. Dopo circa mezz’ora passiamo la patata e le carote al passapatate, aggiungiamo la zucchina ed i pomodorini (togliete la buccia) e schiacciamo tutto con l’aiuto di una forchetta. Aggiungiamo l’uovo sbattuto, i formaggi ed iniziamo a mescolare, ora aggiungiamo le olive nere precedentemente scolate e tagliate grossolanamente, mescoliamo ancora ed ora aggiungiamo tanto pangrattato quanto ne serve per ottenere un composto morbido ma ben lavorabile ed asciutto.

Lasciamo riposare in frigorifero per almeno un’ora, poi riprendiamo l’impasto , ricaviamo le polpette e rigiriamole nel pangrattato, tuffiamole poi in olio bollente ed asciughiamole su carta assorbente e portiamole in tavola ancora fumanti. Se prediligete una cottura più leggera potete ungerle delicatamente, impanarle e poi cuocerle in forno a 180° per circa 20 minuti, probabilmente tenderanno a schiacciarsi un po’, in tal caso fate prima un passaggio in frigorifero o, meglio ancora, in freezer 😉

polpette di verdure

Vi ringrazio per aver letto la ricetta e vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui e se volete anche dare un’occhiata alle mie videoricette, mi trovate su Youtube cliccando qui.

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.