La ciambella bianca con crema al limone è un dolce profumato e soffice, perfetto da offrire ai nostri ospiti alla fine di un pasto importante o semplicemente per una merenda sana e ricca di gusto. Perchè bianca? Perchè è fatta con soli albumi, è leggerissima e soffice, non c’è burro e dunque è un dolce estremamente leggero e delicato.Qualche giorno mi sono stati regalati dei limoni biologici e ne ho approfittato per preparare subito una crema profumata, dopo averla fatta però mi erano rimasti da smaltire i tre albumi ed ecco subito l’idea per preparare una torta che abbracciasse la crema al limone e ne esaltasse il profumo.

Se vi piace la ricetta seguitemi in cucina e prepariamo insieme la ciambella bianca con crema al limone

ciambella bianca con crema al limone

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DI CIRCA 24 CM:

per il ciambellone

  • 200 gr farina
  • 100 gr zucchero
  • 3 albumi
  • 60 ml succo di limone
  • 120 gr yogurt bianco
  • 80 ml olio di semi (io di girasole)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo per decorare

per la crema al limone

  • 3 tuorli
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di farina
  • 500 ml latte
  • la buccia di un limone non trattato

ciambella bianca con crema al limone

Iniziamo a preparare la nostra ciambella bianca partendo dalla crema: in un pentolino mettiamo il latte e lo lasciamo scaldare su fiamma bassa fino a che non inizierà a fumare, nel frattempo in un altro pentolino montiamo i tre tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro, poi aggiungiamo la farina , mescoliamo bene e versiamo il tutto nel latte che NON DEVE bollire, ma solo fumare. Continuiamo a mescolare senza mai fermarci e senza spegnere la fiamma e proseguiamo fino a che la crema si sarà addensata, in genere io lascio cuocere circa 3/4 minuti dopo che inizia a sobbollire e poi spengo. Mettiamo in una coppa e copriamo con pellicola alimentare a contatto per evitare che si formi un’antipatica pellicina in superficie.

Passiamo ora a preparare la ciambella bianca: montiamo a neve fermissima i tre albumi insieme ad un cucchiaino del succo di limone (prelevatelo dal totale dei 60 ml), poi in un’altra coppa mescoliamo zucchero, yogurt, olio e succo di limone, frulliamo velocemente e poi iniziamo ad aggiungere la farina poca alla volta fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo e terminiamo aggiungendo il lievito.

ciambella bianca con crema al limone

Mettiamo ora da parte il frullino e con l’aiuto di una spatola iniziamo ad incorporare i bianchi montati a neve, mescolando piano e dal basso verso l’alto per evitare di smontare il composto, poi prendiamo uno stampo precedentemente oliato ed infarinato, versiamo l’impasto della ciambella e poi aggiungiamo la crema a cucchiaiate disponendola così come capita sulla torta.

Inforniamo a 170° in forno statico per circa 30 minuti, poi sforniamo e lasciamo raffreddare senza toglierla dallo stampo. Solo quando sarà raffreddata sforniamo la nostra ciambella bianca con crema al limone e decoriamola con abbondante zucchero a velo.

QUI LA VIDEORICETTA

Se volete un’altra idea per riciclare i vostri albumi avanzati, date un’occhiata a questa ciambella qui.

Vi ringrazio per aver letto la ricetta della ciambella bianca con crema al limone e vi aspetto nella mia pagina facebook che trovate qui, se volete anche restare vedere le mie videoricette potete iscrivervi gratuitamente al mio canale Youtube cliccando qui.

7 Commenti su Ciambella bianca con crema al limone

  1. L ho appena infornata forse lo stampo k ho usato era troppo stretto e senza buco fatto sta k la crema mi pareva troppa x cui non l ho messa tutta e poi con le tue dosi mi è venuta un po’ liquida ho letto k hai usato uno stampo di circonferenza 26 di quelli da budino io ce l ho ma molto piccolo se la torta mi esce bene credo k acquisterò uno stampo di quelle dimensioni grazie x la ricetta è x tutte le altre k pubblicate ciao

  2. Un fiasco totale Sopra Pareva cotta come l ho girata sulla base è rimasto l impasto crudo mescolato con la crema k cmq mi pareva troppa e poi non l ho nemeno messa tutta ma come fa a venirti così bene può esercitare k ho usato uno stampo di 22 cm senza buco coi bordi alti forse se usavo una normale teglia bassa cuocere meglio l ho pure tenuta in forno 50′ mi viene da piangere

    • Ciao Annalisa, mi spiace che non ti sia venuta bene 🙁 Come puoi vedere dal video io ho utilizzato uno stampo di 24 cm di diametro, è uno stampo in alluminio leggerissimo, buona parte della riuscita della cottura dipende dal tuo forno, io consiglio sempre la prova stecchino per verificare che sia cotta… Probabilmente anche la consistenza dell’impasto era troppo liquida, per questo ha faticato a gonfiare ed è rimasta cruda… Se hai bisogno di altre info sono qui a disposizione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.