Crostata al cioccolato e ciliegie

La crostata al cioccolato e ciliegie, è un dolce goloso e invitante, tante ciliege con una cascata di cioccolato fondente, ideale per una colazione energetica, oppure per una sana merenda per grandi e piccini.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioniper uno stampo da 26 cm
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

Per la frolla

  • 300 gr di farina per dolci
  • 70 gr di zucchero
  • 90 gr di burro
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • 3 tuorli d’uovo
  • la scorza di un limone grattugiata
  • un pizzico di sale
  • poca acqua se serve ( a me è servita)

Per il ripieno

  • 320 gr di marmellata di amarene (un vasetto)
  • 200 ml di panna fresca
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 6 sevoiardi
  • 400 gr di ciliegie per la decorazione

Strumenti

  • Ciotola (capiente)
  • Stampo per crostate da 26 cm
  • Casseruola (grandezza media) antiaderente
  • Spatola ( in silicone)

Preparazione

1 Mischiare la farina con il lievito e il sale, formare la fontana e mettere al centro i tuorli, la scorza di limone, lo zucchero e il burro a pezzi freddo.
2 Impastare e formare un panetto liscio e non appiccicoso ( se risulta troppo asciutto aggiungere qualche cucchiaino di acqua), fare riposare per 30 minuti in frigorifero.
3 Sbriciolare la frolla nello stampo unto con poco burro, pareggiare con le punta delle dita e fare aderire ai bordi, praticare dei fori alla base con una forchetta.
4 Distribuire all’interno i savoiardi sbriciolati e la marmellata, infornare in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti.
5 Sfornare e lasciare raffreddare completamente.
6 Sciogliere il cioccolato con la panna, versare sulla crostata e non preoccupatevi se fuoriesce dai bordi, la renderà più golosa, decorare con le ciliegie denocciolate e fare riposare almeno 1h in frigorifero prima di servire.

Conservazione-Note

Si conserva in frigorifero per 1- 2 giorni max.

Si consiglia di tenere a temperatura ambiente prima di servire.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.