Crea sito

Pane alla barbabietola

Pane alla barbabietolaPane alla barbabietola

Ma quanto è bello panificare! Impastare, sentire il profumo di lievito, veder crescere l’impasto e cambiare ogni volta il sapore aggiungendo ingredienti sempre nuovi. Il pane alla barbabietola è nato un po’ per caso, avevo in frigorifero due barbabietole precotte (quelle che si acquistano sottovuoto al banco frigo del supermercato, per intenderci) e ho pensato di aggiungerle, tritate, all’impasto del pane per dargli una simpatica colorazione rosa. Al momento di mettere il pane alla barbabietola a lievitare, poi, mi è venuto in mente di suddividere l’impasto in uno stampo da plumcake e in qualche stampino da muffin in modo tale da presentare il pane stesso già porzionato in tavola. Troppo simpatico, ma soprattutto troppo buono! Davvero, ve lo consiglio di cuore, il pane così preparato rimane sofficissimo, sembra una nuvola di leggerezza. Beh, ora non vi resta che provarlo, giusto? Scegliete voi se preparare il pane alla barbabietola in un solo stampo o se suddividerlo in più stampini monoporzione, in ogni caso, vedrete, andrà a ruba!

Ingredienti:

  • 400 g di farina 00
  • 2 barbabietole precotte
  • 1 dl di latte
  • 150 ml di acqua
  • 25 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Preparare il pane alla barbabietola è davvero molto semplice e vi darà tanta soddisfazione! Fate innanzitutto intiepidire il latte, disponetelo in una terrina e scioglietevi dentro il miele, il sale e il lievito spezzettato; unite la farina in quantità sufficiente da fare assorbire tutto il latte, formate un panetto e lasciatelo riposare per 2 ore in un luogo tiepido.

Nel frattempo, frullate in un mixer o con un minipimer le barbabietole, formando una cremina morbida.

Unite la salsa di barbabietole al panetto lievitato.

Disponete a fontana la farina rimasta, disponetevi al centro il composto di barbabietole e impastate a lungo (se dovesse risultare troppo compatto potete aggiungere un goccino di latte ma a me non è mai successo, piuttosto potrebbe essere necessaria un po’ di farina extra se le barbabietole dovessero rilasciare un po’ di liquido). Formate un panetto, copritelo con un telo e fatelo riposare 2 ore.

Rirendete la pasta, lavoratela ancora una decina di minuti e riponetela in uno stampo da plumcake leggermente unto di olio oppure, se in silicone, semplicemente inumidito. In alternativa, potete ricavare tante pagnottine che disporrete ben distanziata su una placca da forno foderata di carta da forno. O, ancora, potete utilizzare degli stampini da muffin della forma desiderata, vanno benissimo anche quelli usa e getta che si acquistano al supermercato.

Fate riposare il vostro impasto del pane alla barbabietola per 1 ora e poi cuocete nel forno già caldo a 200° per 15 minuti; abbassate la temperatura a 150° e proseguite la cottura per 50 minuti. Vi consiglio sempre di verificare la cottura del pane alla barbabietola infilando uno stuzzicadenti al centro: dovrà uscire perfettamente asciutto.

Lasciate intiepidire il pane alla barbabietola su una gratella per dolci prima di gustarlo.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Pane alla barbabietola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.