Crea sito

Curiosare…

Oggi niente ricettina… ma solo un curiosare in giro…

Ok, sono sincera… di solito evito tutte le catene, le domande, i giochini… ma visto che la richiesta arriva da Luisa… cui voglio troppo bene e per la quale nutro grande stima (anche per la sua capacità di sopportarmi)… stavolta ci provo!

Le regole da seguire sono:

  1. Elencare 11 cose che mi riguardano
  2. Rispondere alle 11 domande rivolte da “La disoccupazione ingegna” e “Acqua e Limone”
  3. Rispondere alle 11 domande rivolte dalla persona che ti ha nominato
  4. Scrivere 11 domande per le persone che nominerò a mia volta
  5. Invitare a mia volta altre 11 persone, di cui apprezzo il blog (su questo so già che non sarò così brava).

11 cose che mi riguardano:

  1. Sono una grande sognatrice e un’idealista.
  2. Le mie passioni più grandi sono viaggiare e cucinare… e spesso riesco a tenere le due cose a braccetto (l’estate scorsa ho cucinato durante un matrimonio tra nomadi mongoli… io e la nonna dello sposo, che emozione!)
  3. Leggo, mangio, divoro libri… se solo avessi giornate di 48 ore e non di 24!!!
  4. Credo fermamente e con tutta me stessa nell’amicizia ma, negli anni, son diventata sempre meno accondiscendente. Devo comunque lavorarci ancora parecchio…
  5. Adoro i bambini, mi piace insegnare ma detesto quello che la scuola sta diventando.
  6. Odio la routine e programmare le cose mesi prima, non ce la faccio, è più forte di me, mi sento soffocare.
  7. Mi sento molto fortunata ad avere al mio fianco un uomo con cui mi sento me stessa, con cui rido fino alle lacrime, con cui mi confido e che… mi sopporta!
  8. Mi piace il caldo, in inverno mi vengono i geloni sui piedi. Però adoro i maglioni di lana, quelli enormi, fatti ai ferri e le calze colorate.
  9. Non mi piace andare dall’estetista e neppure dalla parrucchiera.
  10. Mi spaventa il dolore delle persone cui voglio bene.
  11. Detesto le discussioni inutili e che non hanno nulla di costruttivo.
  12. Sono una curiosona… ahhhh nooo, erano 11 le cose da scrivere… ecco… sono anche una grande chiacchierona e fatico a fermarmiiiiii…

Le 11 domande scelte da “La disoccupazione ingegna”:

Perché hai aperto il blog?
Perché molte amiche l’avevano fatto e ne ero molto incuriosita, volevo capire e aprire davanti ai miei occhi questo nuovo mondo. Per ora mi diverto…!

Tramonto o alba?
Entrambi. Mi piace l’alba perché voglio vivere il nuovo giorno, il tramonto perché spesso porta con sé colori meravigliosi.

Se potessi toglierti uno sfizio, quale sarebbe?
Un anno in giro per il mondo. Ma anche due.

Libro preferito?
Non riesco a sceglierne uno. Mi faccio travolgere dalle letture, mi emoziono spesso e volentieri. Troppi libri fan parte di me.

Qual’è il personaggio dei cartoni animati che hai amato alla follia quando eri piccolo?
Candy Candy, Heidi.

Toglietemi tutto ma non…
Il mio compagno.

Sei blog dipendente?
No. Ma mi diverto molto, anche se ho poco tempo per poterlo seguire degnamente.

Campeggio o hotel?
Dipende dal viaggio. Spesso vado negli ostelli per incontrare gente con cui scambiare informazioni.

Da piccolo volevi diventare
Insegnante. Ancora non sapevo che fine avrei fatto in questo ruolo.

Da grande vuoi diventare
Pensionata con la valigia in mano.

Se potessi cambiare qualcosa cosa cambieresti?
Vorrei una famiglia più unita.

 

Le 11 domande scelte da “Acqua e limone”:

Qual’è l’origine del titolo del tuo blog?
Martolina è il nome con cui mi ha sempre chiamato mia nonna, fin da piccina… e con lei ho imparato a fare il pane, i biscotti, l’anitra all’arancia…

Il nomignolo più buffo che tu abbia mai ricevuto?
Puffetta. Bionda e sempre la più bassa della classe.

Ti piace la banana?
Non ne vado pazza. Preferisco il platano.

Anche quella americana?
Idem come sopra.

Bevi il caffè dopo mangiato?
Lo adoro.

Scarpe da ginnastica o eleganti?
Posso passare dalle scarpe da ginnastica a quelle eleganti senza problemi, ma indosso più spesso quelle da ginnastica.

Dove sei andato in vacanza l’anno scorso?
Sono andata da Hong Kong all’Europa con i mezzi pubblici, fermandomi in Mongolia e vivendo in toto la Transiberiana.

Qual è il tuo colore preferito?
Azzurro.

Vorresti provare l’ebbrezza del paracadute?
Sì… anche se poi non so se ne avrei davvero il coraggio.

Accetteresti un appuntamento al buio?
Credo di no.

Confessa: cosa ti spaventa di più?
La morte e la perdita delle persone che amo.

Ora le domande di Lia:

Qual è la cosa che ti rilassa di più fare?
Leggere.

Quando e chi ti ha insegnato a cucinare?
Nonna e mamma, due cuoche meravigliose. E poi le mie amiche del web.

Cosa pensi quando cucini?
Alla ricetta, al fatto che piaccia, alle possibili modifiche… ma poi divago e penso a mille altre cose.

A chi ti piacerebbe preparar un pranzo?
A chi amo, come già faccio… amici e parenti.

Qual è lo spirito con cui vivi il blog? Cos’è per te il tuo blog?
E’ semplicemente il mio ricettario che, piano piano, cerco di riordinare eliminando foglietti, post it, annotazioni su agende e agendine… ma alla fine tengo anche quelli.

Con chi passeresti intere giornate a chiacchierare senza mai stancarti?
Il mio compagno, mio papà, qualche amica (poche, in verità).

Estroversa o introversa?
Estroversa. Parlo anche coi muri.

Il gusto in assoluto che preferisci.
Adoro i finger food salati.

Qual è il tuo tea preferito, nero, bianco, rosso, verde, speziato?
Li amo tutti.

L’alimento a cui non potresti mai dir di no.
Un cibo di qualche paese mai assaggiato prima. Devo provare tutto.

Qual è il posto in cui vorresti essere in questo istante?
Una baita in montagna col camino acceso, tanti libri, il mio compagno e senza la necessità e il pensiero di dover andare a lavorare lunedì.

E ora le domande di Luisa:

Qual è il piatto che  più ti rappresenta?

Tutti i piatti etnici, colorati, speziati.


Che cosa non manca mai nella tua valigia quando ti sposti?

La macchina fotografica.


Qual è il piatto più elaborato che hai preparato?

Mi sono cimentata varie volte in piatti elaborati… se penso però a quello che ho dovuto riprovare più volte prima di riuscire è il panettone.


Dimmi tre dei tuoi pregi

Onestà, lealtà, sincerità.


E uno dei tuoi difetti

In viaggio non scendo a compromessi.


A scuola eri più “secchiona” o più Pierino la peste?

Secchiona perché ho sempre copiato tanto e perché ero una furbetta e non mi facevo beccare quando le combinavo.


Blog: mondo anche reale o solo virtuale?

In questo momento (sono all’inizio) reale perché mi relaziono con persone che conosco e che mi sembra di avere al mio fianco.


Qual è il tuo comfort food per antonomasia?

Comfort drink: il the


Cosa non deve mancare alla tua colazione ideale?

Adoro la colazione, dolce o salata che sia. Ma non c’è nulla di immancabile, nemmeno il caffè pur piacendomi molto.


Qual è l’elettrodomestico che in cucina ti aiuta di più?

Il microonde senza ombra di dubbio.


Se cerchi una ricetta cosa preferisci consultare? (web, libri, riviste…)

Tutto, web, ricettari, amiche…

E ora tocca a me… le mie domande:

In quale momento della giornata preferisci cucinare, potendo scegliere?

Se hai ospiti… sei più per una pasta tanto per stare in compagnia… o pensi per giorni al menu da proporre?

Sei ansioso/a quando hai gente a cena al di fuori delle persone per le quali cucini nella quotidianità?

Viaggiare: per riposarsi cercando i giusti comfort o zaino in spalla coi mezzi pubblici?

Qual è la cosa che più ti fa arrabbiare?

Se domani vincessi 1.000 euro in buoni da poter spendere in un negozio di casalinghi ed elettrodomestici… a cosa si rivolgerebbe il tuo interesse?

Hai un motto o proverbio nella vita che ami seguire?

La tua domenica ideale?

Il tuo sogno nel cassetto?

La città nella quale andresti a vivere a occhi chiusi?

Il bicchiere, per te, è mezzo pieno o mezzo vuoto?

 

Ora  i blog che apprezzo e a cui passo il testimone:

Almerindo Santucci La cucina dello stregone

Stefania Orlando Arabafelice in cucina

Martina Spinaci Nella cucina di Martina

Antonella Caradonna Oggi si cucina

Susanna Fabbian Lo scrigno delle bontà

Vicky Arte in cucina

Marika Nadali La stufa economica

Monica Mogetta La cucina di nonna Lina

 

 

6 Risposte a “Curiosare…”

  1. Martolina bella…stavo leggendo il meccanismo del gioco, sono arrivata al punto 2…tra il 2 ed il 3 tu hai risposto anche alle domande di Lia, non ho capito come funziona o hai sbagliato tu?

    1. Infatti Marty… mi son fatta prendere la mano e ho risposto anche alle domande di Lia… quando non serviva! Ihihih! Ti abbraccio forte, Marta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.