Crea sito

Vellutata sedano e patate

Vellutata sedano e patate … ovvero come depurarsi senza tanti sensi di colpa dopo le abbuffate delle feste. Devo dire che questa vellutata è stata una vera rivelazione. Saporita e leggera, dalla consistenza cremosa, è il piatto ideale nelle serate più fredde. E’ anche un ottimo sistema per smaltire il sedano che immancabilmente avanza dopo uno spezzatino o quando nelle portate è richiesta una dose minima. Ovviamente potete giocare con le dosi: dovendo servirla anche ai miei figli, la quantità delle patate è doppia rispetto a quella del sedano, ma se volete potete ridurle.
Vediamo insieme come prepararla.

Vellutata sedano e patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Vellutata sedano e patate

  • 200 gsedano
  • 400 gpatate
  • 1/2cipolla
  • 1 spicchioaglio (intero)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.crostini di pane

Strumenti

  • 1 Pentola
  • 1 Frullatore a immersione

Preparazione della Vellutata sedano e patate

  1. Pelate le patate e tagliatele a pezzetti.

  2. Prendete il sedano, lavatelo sotto acqua corrente e tamponatelo con carta da cucina o con uno strofinaccio.

  3. Separate i gambi, tagliate la base ed eliminate gli eventuali fili. Tagliatelo a pezzetti.

  4. Intanto, mettete in una pentola 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungete l’aglio e la cipolla tagliata sottilmente, fate rosolare leggermente.

  5. Togliete l’aglio e unite le verdure a pezzi.

  6. Coprite con acqua. Aggiunte il sale e lasciate cuocere con il coperchio per circa 30 – 40 minuti.

  7. Se usate la pentola a pressione, i tempi si accorciano.

  8. Quando le verdure sono cotte, spegnete sotto il fuoco.

  9. Dopodiché, passate le verdure con il frullino ad immersione, in modo tale da ottenere una bella crema senza grumi.

  10. Mettete nei piatti e servite calda, accompagnandola con dei crostini di pane.

  11. Vellutata sedano e patate

    Ecco la vellutata pronta.

  12. Vellutata sedano e patate

    Buon appetito e … alla prossima ricetta!

Conservazione

Potete conservare la vellutata chiusa in un barattolo di vetro in frigorifero per massimo 2 giorni. Eventualmente, potete versarla ancora bollente dentro dei barattoli di vetro che chiuderete bene con il coperchio, per creare il sottovuoto: a questo punto si conserverà per qualche giorno in più in frigorifero.

SE VI PIACCIONO LE MIE RICETTE, POTETE SEGUIRMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI OPPURE SU PINTEREST QUI

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.